Food

Speciale Art de la Table di Pasqua: Come in un Prato

staff
7 aprile 2012

Pasqua, si sa, è la prima vera festività dopo il lungo inverno. Ed è spesso l’occasione per fare, complice il clima finalmente mite, gite fuoriporta, passeggiate all’aperto, pranzi in giardino. Ma chi l’ha detto che l’atmosfera bucolica e agreste della natura in risveglio debba restare confinata al di fuori delle mura casalinghe? Infatti, basta davvero poco perché sulle nostre tavole trovino posto ogni dove fiori profumati, erba verde, buffi coniglietti e uova variopinte.
Due bravissime Wedding Planners, Laura Ferrari e Francesca Rinaldi, suggeriscono di farlo dando vita a una tavola di Pasqua allegra, ma moderna, impreziosita da tocchi e dettagli in oro e caratterizzata dai colori vivaci della primavera. Seguendo i loro preziosi consigli sembrerà di pranzare in un vero e proprio prato fiorito.
Prima di tutto: le tovagliette all’americana. È sufficiente ritagliare con forme circolari tappetini di prato sintetico per creare un sorprendente effetto prato anche sulla tavola. Per il centrotavola basta invece una cassettina da frutta in legno riempita di bulbi gialli e pratoline rosa, da decorare con striscioline di prato sintetico e ghirlande di coniglietti. Per realizzarle basta ritagliare due strisce di carta, ripiegarle a fisarmonica, disegnare la sagoma di un coniglietto e infine ritagliare con attenzione. Per dare poi alla tavola un tocco glamour, si possono colorare d’oro dei coniglietti da usare come segnaposto e trasformare delle semplici uova in candele dorate. Per realizzarle bisogna rompere con delicatezza la sommità dell’uovo; una volta svuotato del contenuto e colorato con una bomboletta spray, è sufficiente versare al suo interno della cera precedentemente sciolta a bagnomaria, facendo attenzione a non far cadere all’interno lo stoppino.
Et voilà! Semplici e veloci idee décor che regaleranno una straordinaria atmosfera alla tavola di Pasqua. Questi piccoli suggerimenti, infatti, riscuoteranno grande successo tra i vostri ospiti, ai quali, in modo del tutto inaspettato, sembrerà di stare non più in una normale sala da pranzo, ma in un soleggiato prato primaverile.
Per completare con eleganza l’atmosfera campestre delle vostre tavole basterà poi scegliere la bellissima collezione di porcellane Farmers Spring di Villeroy & Boch. Il colore dominante è il verde prato, arricchito  da raffinati fiorellini colorati. Per i bicchieri, davvero deliziosi quelli della collezione Lucie di LSA International, in una meravigliosa nuance rosa pastello. Le posate, stupefacenti quelle in lega d’acciaio elettroplaccate in oro della collezione The Midas Cutlery di Seletti.
Infine, non potevano mancare le uova! Oltre a quelle straordinariamente originali proposte da Laura Ferrari e Francesca Rinaldi, potete scegliere quelle in raffinata porcellana di Royal Copenhagen, edizione speciale Easter 2012. Queste elegantissime uova non sono solo decorative. Apribili come piccole bomboniere hanno anche la funzione di contenere caramelle o cioccolatini. Un bellissimo regalo insomma, con cui omaggiare i vostri ospiti in una profumata, soleggiata e indimenticabile domenica di Pasqua.

 

Giorgia Assensi

 

Piatto piano e piatto con ghirlanda collezione Farmers Spring di Villeroy & Boch
Bicchiere collezione Lucie di LSA International
Posate collezione The Midas Cutlery di Seletti
Uova di porcellana edizione speciale Easter 2012 di Royal Copenhagen

Le originali idee décor sono state gentilmente suggerite da Laura Ferrari e Francesca Rinaldi, due speciali Wedding Planners che hanno sviluppato, accanto ad un percorso professionale nel mondo delle relazioni pubbliche e della comunicazione, una grande passione per l’organizzazione di piccoli e grandi eventi. Insieme si occupano di cercare soluzioni originali e creare dettagli esclusivi e personalizzati che possano rendere ogni evento unico e indimenticabile. I loro blog, laweddy.blogspot.com e damigellachicca.blogspot.com sono una vetrina di idee e ispirazioni, uno spazio in cui raccolgono e condividono i loro appunti creativi.


Potrebbe interessarti anche