Advertisement
Woman

5 cose da sapere sulla sfilata Pre-Fall 2017 di Alberta Ferretti

Martina D'Amelio
15 gennaio 2017

copertina

Alberta Ferretti porta una venta di femminilità nel primo giorno di Milano Moda Uomo con la sfilata dedicata alla collezione Pre-Fall 2017, e non solo: un appuntamento “a palazzo” dalla formula inedita per celebrare in contemporanea tutte le novità della Maison.

Tra eleganti proposte daywear, capsule a colori e Limited Edition, ecco 5 cose da sapere sull’esclusivo fashion show.

location

1 – La stilista dà appuntamento a un numero ristretto di ospiti tra gli stucchi di Palazzo Donizetti, la sede del gruppo Aeffe nel cuore di Milano, “accogliendo l’invito delle Istituzioni ad aprire gli spazi della moda alla città”. La formula è diversa dai soliti schemi: Alberta Ferretti decide di presentare ben 3 collezioni con un unico defilè.

2 – Ad aprire il fashion show la capsule collection di maglieria Rainbow Week, che fin da subito sembra avere tutte le caratteristiche del must-have (al pari delle flat mules ricamate che ormai tutti conosciamo): 7 maglie di lana e cashmere, ognuna dedicata a un colore e a un giorno della settimana, in vendita già da ora sul sito della Maison, Farfetch e Luisaviaroma oltre che in boutique worldwide come Harrods, Printemps, Saks Fifth Avenue, Selfridges e Apropos. Una piccola concessione tutta Made in Italy al see-now, buy-now.

man

3 –  Sono le “ragazze” top del momento Sasha Luss, Greta Varlese, Martha Hunt, Tami Williams, Vanessa Moody, Karolina Kourkova e Sara Sampaio a interpretare questo arcobaleno di knitwear: con loro, a sopresa, anche alcuni modelli uomini indossano i nuovi maglioni in versione oversize (un chiaro tributo della designer all’apertura della settimana milanese dedicata al menswear).

4 – Il centro dello show è dedicato alla Pre-Fall 2017, dove velluto, ricami floreali e trasparenze convivono pacificamente all’insegna di un’eleganza portabile e mai sopra le righe. Gli abiti lunghi di chiffon si indossano con le celebri slippers (con tanto di pelo colorato a contrasto) e con il maglione legato in vita, per un’attitude romantica ma scanzonata. I giochi di pizzo dei long dress si riflettono negli intarsi della pelliccia, i motivi delle cancellate di ferro battuto impreziosiscono a mò di applicazioni le gonne a corolla e le maniche dei midi dress che sfilano sulle note della colonna sonora di Game of Thrones. Grazie ad alcuni capispalla in velluto o tagliati a vivo, la collezione risulta perfetta anche per le giovani influencer sedute in prima fila, capitanate da Chiara Ferragni.

5 – Il fashion show d’eccezione in 3 tempi si chiude con la Limited Edition, la più Couture, alla quale la designer è da sempre affezionata. La collezione è indirizzata alle amanti dell’esclusività: maglie d’angora luccicanti, gonne sinuose dal taglio a sbieco, pizzi patchwork, spille di diamanti e broches di cristallo si rincorrono sugli abiti lunghi elegantissimi, sui body velati e sui pantaloni over. Bianco, nero, rosso e oro per una diva romantica e noir: in una parola, Aristo-cool.

 


Potrebbe interessarti anche