Advertisement
Psicologia

5 modi per ritrovare il buonumore

Lucia Giovannini
11 dicembre 2014

Lucia-Giovannini-credits-foto-Stefano-Martinelli

Capitano a tutti quelle giornate “no” in cui ci sentiamo poco coordinati o poco centrati. Un contrattempo, un fraintendimento ed ecco che la giornata prende una piega storta e noi perdiamo il nostro buonumore.
Ogni giorno, ogni momento, è unico e irripetibile. È un vero peccato lasciarselo scappare e non goderselo appieno.

Ecco allora 5 modi per ritrovare il buonumore in poco tempo!

  1. Riconosci l’emozione che stai provando

Tutto arriva e passa, è vero, ma occorre prima essere consapevoli di quello che stiamo provando.
Ignorare una determinata emozione o negarla, la alimenterà ancora di più e la farà durare più a lungo. Nessuna emozione è giusta o sbagliata, è solo quello che è: un’emozione, appunto. Darsi il permesso di sperimentarla è la chiave per renderla meno potente nella nostra mente.

  1. Riprendi il controllo dei tuoi pensieri

Quando ci sembra che non ne vada bene una, è facile lasciarsi prendere dallo sconforto e nutrire la mente con pensieri negativi. Ma in che modo questo atteggiamento ci è di aiuto? Pensare che “vada tutto male” non farà altro che farci percepire il nostro mondo come ostico e difficile. E quindi qual è la soluzione?
Mentire a noi stessi e ripetere che va tutto bene? No. Occorre essere consapevoli del fatto che ok, forse le cose sono più difficili del previsto o richiedono più tempo di quanto avevamo pensato, ma non per questo dobbiamo generalizzare e fare di tutta l’erba un fascio! Piuttosto, è utile chiedersi: c’è una soluzione a questo problema? Se sì, qual è? Cosa posso fare adesso per migliorare la soluzione?

  1. Fai spazio nella mente e nel cuore

Quando affolliamo la mente con pensieri negativi, è come ritrovarsi in una giungla.
Fare esercizi di respirazione o meditazione, ci aiuta a fare spazio nella mente e nel cuore, ritrovare il nostro centro e ripartire più carichi di prima. Fermati per un istante e fai tre respiri profondi. Immagina che le preoccupazioni e le emozioni negative escano con l’espirazione e che, chiarezza, serenità e pace, entrino con l’inspirazione. Questo esercizio molto semplice, ma molto efficace, può essere ripetuto ogni volta che ne senti il bisogno!

  1. Mettiti in movimento

A volte, ciò di cui abbiamo bisogno è cambiare l’energia. Ballare, ascoltare musica, fare esercizio ci aiuta a ritrovare la carica in modo immediato. Provare per credere!

  1. Riporta alla mente un’immagine

Le immagini possono avere un effetto immediato e potente sul nostro subconscio.
Quali sono le immagini che ti danno la carica? Forse una di un particolare momento che hai vissuto? Foto di paesaggi? Stampale o salvale sul cellulare o sul computer in modo da averla a portata di mano quando senti il bisogno di riguardarle. In questo modo, condurrai la mente allo stesso stato emozionale in cui eri quando hai vissuto quella situazione o che ti suscita una certa immagine.

Liberamente adattato da Life Hack

Esercizio di chiusura per i lettori di Luuk Magazine: usa le parole che trasformano!
“Le parole non hanno gambe e tuttavia camminano” diceva un vecchio proverbio africano.
Spesso siamo noi stessi a terrorizzarci con i nostri stessi pensieri e modi di parlare: non ce la farò mai.. è terribile!
Allenati a sostituire la spirale di pensieri negativi con pensieri positivi, potenti e funzionali. Come cambierebbe la nostra giornata se ci alzassimo affermando: “gioisco della mia vita e delle esperienze che faccio ogni giorno!”
Oppure: “non importa come si comportano gli altri, continuo a mettere pace nel mio cuore!”
L’dea è non è certo negare i problemi ma piuttosto di stimolarti a trascenderli.
Man mano che modifichiamo il linguaggio, se anche non cambiano i fatti della nostra vita, cambia decisamente la maniera in cui li percepiamo.

A cura di Barbara Micheletto Spadini
Credits foto Stefano Martinelli


Potrebbe interessarti anche