Advertisement
Lifestyle 2

50 anni di Salone del Mobile, il più importante evento fieristico internazionale dedicato al mondo dell’arredo. A partire da oggi, a Milano

Barbara Micheletto Spadini
12 aprile 2011


Un compleanno importante, da festeggiare con orgoglio considerato che, dai 328 espositori del 1961, si è arrivati ai 2.500 di oggi e i visitatori sono passati da 12mila a 297mila. Sei giornate in cui le vie della città si riempiranno di eventi, mostre, cocktail, feste.
Il Salone del Mobile quest’anno é accompagnato dalle fiere biennali Euroluce e SaloneUfficio, oltre che dall’appuntamento con le ultime tendenze dei giovani: il Satellite. E, poi, tanti appuntamenti Fuori Salone, sparsi per la città.

50 anni di idee, 50 anni di oggetti che si sono trasformati in icone: dalla Superleggera di Giò Ponti all’Arco di Castiglioni, dalla lampada Eclisse di Vico Magistretti alla Bionvega ts522 di Marco Zanuso e Richard Sapper.
In fiera: a Rho-Pero dal 12 al 17 aprile, ore 9.30-18.30 www.cosmit.it

La design week a spasso per Milano:
Brera Design District: il 15 aprile la design night con tutto aperto fino alle 24. In Largo Treves, il Grande Giardino di Brera, il salotto “verde” nel cuore di Milano, ospiterà eventi legati al mondo dei giardini e del design.
Zona Tortona: TEMPORARY MUSEUM FOR NEW DESIGN – via Tortona 27, INNOVATION/IMAGINATION – Via Tortona 54, HOME AND SPA DESIGN, via Forcella 13.
Triennale Design Museum: tra i numerosi eventi della Triennale (www.triennale.org/designweek2011) segnaliamo la “La Fabbrica dei sogni”, fino al 6 febbraio 2012, Uomini, idee, imprese e paradossi delle fabbriche del design italiano.
Villa Necchi-Campiglio: “La mano del grafico” conclude la trilogia delle mostre dedicate al mondo della progettazione: architettura, design e, quest’anno, grafica. In scena 367 fra schizzi e disegni autografi donati al FAI da 108 fra i più importanti graphic designer del mondo.
Università degli Studi: “Mutant architecture&design” è il super evento organizzato da Interni con installazioni spettacolari.
Lea Ceramica metterà in mostra dall’11 al 17 aprile un’installazione della designer Zaha Hadid. L’installazione, realizzata con Lea Slimtech, sarà esposta nel cortile settecentesco dell’università (Via Festa del Perdono 7).
Ventura-Lambrate: mostre dal mondo da visitare nell’Opening Night del 13 aprile (ore 19.00-23.00).
Iceberg ospiterà presso la boutique di via Montenapoleone 10 “Attratti dalla Luce/4”, il progetto in cui la luce si rifà ad un concetto di naturalità per creare atmosfere avvolgenti e rilassanti.
L’azienda friulana La Cividina presenta per il Salone del Mobile “Nautile” (Padiglione 10 – Stand E05), la poltrona-scultura disegnata da Peter Harvey, realizzata anche in versione eco-sostenibile (in via Tortona, Ex Ansaldo).
.normaluisa aderisce entusiasticamente alla proposta di Kartell in occasione del 50° Salone del Mobile scegliendo di reinventare e personalizzare La Marie, l’iconica sedia in policarbonato trasparente che Giorgiana, designer e creatrice del brand, ha voluto ”vestire” di dettagli e stampe ispirate alle poltroncine de La Scala.
La Maison Van Cleef & Arpels espone a Milano le opere degli studenti della Creative Academy, sotto la direzione dell’architetto Ugo La Pietra e in collaborazione con la Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte (Esposizione dal 12 al 17 aprile 2011 dalle 10:00 alle 19:00 – entrata libera – via Pietro Verri, 10).
In concomitanza con la presentazione di Giorgetti al Salone del Mobile, l’architetto Chi Wing Lo presenterà, accanto ai suoi nuovi progetti, i primi quattro oggetti immaginari della serie tratti dal suo libro To Kardizu, 1992.
Poltrona Frau Group è presente al Fuori Salone con il Milano Design Village in via Savona 56. In questo grande spazio espositivo di 3000 mq tutte le ultime creazioni dei principali brand che compongono il gruppo: Poltrona Frau, Cassina e Cappellini.
E poi… CuoreBosco, l’installazione multimediale ideata da Attilio Stocchi che ricrea in Piazza San Fedele le suggestioni del bosco sacro, lo “spazio al verde” in via Pepe e vie limitrofe, il temporary restaurant Chic’n Quick, lo spazio dello chef Claudio Sadler allestito da RCS Living Network, “Principia” – il padiglione “molecolare” suddiviso in 8 stanze in Piazza Duomo 8, il progetto Super-Flower a La Rinascente dedicato all’amore per i fiori, “Belgium is design”, la dichiarazione d’amore per il design di tutte le regioni del Belgio al Loggiato della Pinacoteca di Brera, la collezione di interior design di Hermès a La Pelota di Via Palermo 10 e molto, molto altro.
L’intera città di Milano è design, in una parola è Salone.

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche