Advertisement
Psicologia

7 ingredienti di cui abbiamo bisogno

Barbara Micheletto Spadini
24 ottobre 2013

Lucia Giovannini 2

Nella ricetta della felicità, ci sono alcuni ingredienti con cui si può abbondare senza aver paura di rovinare il risultato finale, anzi, tutt’altro. Più ne mettiamo, meglio é.
Eccoli qui di seguito!

1. Più amore
L’amore é l’energia che guarisce, che ci eleva e ci fa superare qualsiasi ostacolo. Amore non é solo quello tra due persone, ma molto molto di più. L’Universo é pieno d’amore: amore per il prossimo, per la natura, gli animali, per un sogno, per una causa, per la vita in generale. L’amore é tutto intorno a noi, ma sta a noi
accorgercene e far sì di portarne ancora di più ovunque andiamo.

2. Più passione
Come scrivo in Mi Merito il Meglio, passione significa amore in azione: quando mettiamo in azione la nostra capacità di amare, essa diventa un’incredibile forza propulsiva. Vi siete mai accorti che quando siamo presi dalla passione non ci accorgiamo del tempo che passa, non sentiamo la stanchezza, ritroviamo forza, capacità e buonumore e affrontiamo i problemi con il sorriso sulle labbra? In quei momenti non abbiamo forse accesso più facilmente alle nostre potenzialità? All’improvviso tutti i sensi diventano più attivi, la mente più focalizzata e chiara e noi siamo più creativi, più vivi, più capaci di trovare soluzioni e persino più belli. Che cosa vi fa battere il cuore? Per cosa brucia il vostro amore? Scoprirlo significa trovare una fonte inesauribile di energia da applicare alla vostra vita. Significa riuscire ad essere eternamente innamorati. Significa anche scoprire la chiave dell’automotivazione.

3. Più gratitudine
La nostra vita é piena di doni, ma molto spesso siamo più bravi a notare quello che ci manca e che vorremmo, piuttosto che quello (tanto) che abbiamo già. Allenare il muscolo della gratitudine é un lavoro quotidiano che può portare grandi cambiamenti nella nostra vita. Prova questo esercizio sempre tratto da Mi Merito il Meglio per includere la gratitudine nella tua routine quotidiana: ogni giorno ringrazia almeno due persone che ti hanno aiutato in qualcosa. Ogni sera ringrazia te stesso per almeno cinque cose che sono successe nella giornata.

4. Più rispetto
Il rispetto inizia da noi stessi. Significa avere per noi e per gli altri parole di comprensione, lasciare andare il giudizio e la critica. I nostri giudizi ci allontanano dalle persone impedendoci di conoscerle veramente, di vederle al di là del bagaglio che si portano dietro. Come cambierebbe il mondo se mostrassimo più rispetto nei confronti degli altri, invece di volere aver ragione a tutti i costi?
Per farlo occorre imparare ad ascoltare, sviluppare l’empatia, cioè la capacità di fare esperienza delle sensazioni di un’altra persona senza per questo perdere la nostra identità. Ascoltare non significa semplicemente aspettare il proprio turno per parlare, né stare in silenzio e annuire. Significa piuttosto essere attivamente in ascolto dei bisogni dell’altra persona, cercare di entrare nel mondo dell’altro, anche se non lo condividiamo. È solo quando ascoltiamo davvero che possiamo identificare quello che non viene detto, come le paure o le vere preoccupazioni.

5. Più pazienza
Siamo tutti in cammino e ognuno di noi sta imparando le lezioni della vita. Portiamo più pazienza verso noi stessi e verso gli altri. I tempi dell’anima sono diversi da quelli che abbiamo in mente noi. Pensate a un bambino che sta imparando a camminare: come ci comportiamo verso di lui? Come la gratitudine, anche la pazienza é un muscolo che può essere allenato ogni giorno: come cambierebbero le cose se trasformassimo i semafori rossi della vita in stimoli per la riflessione, la presenza, l’apprezzamento di ciò che abbiamo?

6. Più conoscenza
Uno degli aspetti più importanti della nostra crescita é rappresentata dalla volontà di continuare ad imparare. Senza quella, infatti, opponiamo resistenza al cambiamento e all’evoluzione e ci allontaniamo dalla nostra felicità. Quando siamo disposti a continuare ad imparare, predisponiamo il nostro animo a nuove esperienze,
ci mettiamo in discussione, ci sentiamo vivi. La conoscenza avviene attraverso diverse fonti: libri, arte, internet, dialoghi con le persone, viaggi, nuovi hobbies. L’importante é dare il nutrimento necessario alla mente per crescere ed evolvere.

7. Più creatività
La creatività é la capacità di risolvere gli stessi problemi con un nuovo approccio, la capacità di osservare le cose da una nuova prospettiva. La creatività ci aiuta a fluire con il cambiamento, a rimanere saldi durante le tempeste e a trovare soluzioni originali e creative per uscirne.

Esercizio di chiusura per i lettori di Luuk Magazine: il diario della gratitudine
Ecco un semplice e facile esercizio che puoi fare per allenare la tua capacità di provare gratitudine. Prendi un quaderno o un diario (puoi scaricare gratis i diari dei miei libri su www.luciagiovannini.com alla pagina risorse) e ogni sera prima di addormentarti scrivi 3 cose per cui sei grata della tua giornata. Se non ti viene in
mente altro va bene anche scrivere che sei grata per essere viva!

Consigli di Lucia Giovannini a cura di Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche