Advertisement
News

A Milano sfila l’indecisione

Martina D'Amelio
14 novembre 2014

Giorgio-Armani-and-models

Per Milano è già tempo di pensare alle prossime fashion week. Protagoniste le indiscrezioni sui calendari che vedono la ritirata di Andrea Incontri e Iceberg dalle passerelle di Milano Moda Uomo, sostituiti da alcune new entry. Voci insistenti vedono il trasferimento a Londra di DSquared². L’unica certezza? Il ritorno di Armani in chiusura di Milano Moda Donna.

Secondo fashionmagazine.it, l’edizione di Milano Moda Uomo in programma dal 17 al 20 gennaio vedrà importanti cambiamenti. A cominciare dal prevedibile spostamento al Pitti Uomo di Firenze per Andrea Incontri; Iceberg per l’uomo passa dalla passerella alla semplice presentazione. A dare respiro alla fashion week maschile ci pensano County of Milan Marcelo Burlon e Au Jour Le Jour Garçon, ex Pitti pronti a debuttare sulle passerelle insieme a Brioni. Per quanto riguarda DSquared², le voci del trasferimento alla London Collections: Men per la prossima sfilata si fanno sempre più insistenti, anche se dall’azienda non arriva alcuna conferma.

E se le indiscrezioni alimentano e precedono la presentazione ufficiale del calendario di Milano Moda Uomo da parte della Camera Nazionale della Moda Italiana, quest’ultima tira un sospiro di sollievo relativamente alle sfilate di Milano Moda Donna. Giorgio Armani tornerà in passerella nell’ultimo giorno della manifestazione, in programma dal 23 febbraio al 3 marzo, salvando la kermesse dal prematuro esodo di giornalisti verso Parigi. Lo conferma la stessa Camera Moda con un comunicato ufficiale, ringraziando lo stilista per aver preso la generosa decisione in completa autonomia.


Potrebbe interessarti anche