News

A Parigi arriva l’hotel dove il lusso è su misura

staff
19 agosto 2013

princedegalles

Passeggiando per l’elegantissima Avenue George V di Parigi sembrerebbe non essere cambiato nulla e invece proprio accanto al famoso Four Seasons è da appena due mesi arrivato il Prince De Galles, nato dalla meticolosa ristruttazione di un magnifico edificio in stile Art Déco del 1928 e facente parte della Luxury Collection del gruppo Starwood.

I lavori hanno così permesso la creazione di un sofisticato albergo cinque stelle lusso grazie all’intervento di Pierre Yves Rochon che ha curato anche l’adiacente Four Seasons, il Mandarin Oriental, lo Shangri-La e i ristoranti di Alain Ducasse e Joel Robuchon.

Prince_de_Galles_2

Ma la maestria del celebre architetto è quella di non omologare i risultati dei suoi lavori e così il Prince de Galles è un omaggio allo stile Déco grazie agli splendidi mosaici a disegni persiani sulle colonne della facciata che avevano solo bisogno di una pulitura e che sono servite come inspirazione per la scelta degli interni dove risaltano i lampadari della Maison Delisle e i pannelli in legno dorati che decorano pareti e testate dei letti delle suite curati da Manuela Paul-Chevalier utilizzando tecniche rinascimentali italiani e settecentesche francesi.

Ogni dettaglio è pensato con cura e il risultato finale rende giustizia ai materiali pregiati, alla ricerca e all’esperienza impiegati nella realizzazione di un albergo che dispone di 115 camere e 44 suite.

Il ristorante non è stato affidato ad uno dei soliti grandi nomi della cucina francese bensì alla giovane Stéphanie Le Quellec, uscita dal talent Top Chef France e che guida con maestria navigata la grande cucina a vista.


Potrebbe interessarti anche