Fashion

A spasso con stile

staff
19 giugno 2011


Il passeggino è un accessorio irrinunciabile per i bambini (e i genitori) di tutto il mondo. Risulta però davvero difficile trovare un modello adatto alle proprie esigenze, comodo e sicuro per il piccolo che viene trasportato, e contemporaneamente pratico e gradevole all’occhio di chi lo guida.
La scelta si complica se il pilota è un accanito fashion victim.
I divi di Hollywood sembrano avere le idee chiare: il passeggino per loro è tedesco e si chiama Cybex. Nonostante sia sul mercato da soli 5 anni, questo marchio sembra aver messo tutti d’accordo grazie ad alcune caratteristiche peculiari: la sicurezza del telaio per il bambino, la massima funzionalità del movimento e il design innovativo. Il modello di punta del marchio, “Callisto”, pensato appositamente per mamme e papà molto impegnati, è stato premiato con un Red Dot Design award nel 2010 per il suo sistema 3-in-1: si trasforma infatti con un semplice gesto da carrozzina a passeggino, e può essere utilizzato anche come seggiolino per auto. La cura dei dettagli e l’attenzione costantemente rivolta al mondo della moda hanno contribuito a decretare la fortuna di Cybex: Sarah Jessica Parker e Matthew Broderick, Britney Spears, Katherine Heigl, John Travolta e Matt Damon sono stati spesso immortalati dai paparazzi alla guida di questi innovativi ed eleganti passeggini. Siamo sicuri che il marchio, già disponibile in oltre 50 nazioni, non tarderà a conquistare gli altri genitori fashion addict in tutto il mondo.
I vip nostrani, ancorati alla tradizione, almeno per ora sembrano prediligere lo storica azienda italiana Inglesina, che propone carrozzine e passeggini creati artigianalmente, raffinati e dal design retrò. La carrozzina creata nel 2011 per celebrare il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia ne è l’esempio: un vero e proprio oggetto cult nei colori della nostra bandiera.
Anche il marchio inglese Maclaren sembra aver capito come conquistare le mamme e i papà più esigenti e attenti allo stile: lo dimostra uno degli ultimi arrivati nella collezione di passeggini “Objects of Design”, il “Denim Quest”. Interamente realizzato in tessuto jeans, con impunture a vista e dettagli in pelle, questo passeggino casual-chic è già richiestissimo in tutto il mondo: scommettiamo che avrà lo stesso successo di altri modelli della collezione, come quello creato per le bambine in partnership con il noto marchio Juicy Couture nelle tonalità del rosa e del marrone, glamour e funzionale allo stesso tempo.
La collaborazione con le case di moda non è nuova alle aziende specializzate nella produzione di articoli per l’infanzia: già Fendi aveva presentato nel 2008 un passeggino interamente griffato, prodotto dalla giapponese Aprica; nel 2009 Roberto Cavalli, sempre in collaborazione con lo stessa nota marca di passeggini, ha presentato la “Baby Safari Collection”, una linea di 4 lussuosi modelli sulle tonalità animalier della maison, con un’attenzione particolare rivolta al comfort e alla sicurezza dei bambini nella scelta dei materiali e delle caratteristiche tecniche.
Anche Missoni ha scelto di recente di vestire i passeggini della casa olandese Bugaboo, che aveva già collaborato nel 2008 con Marc Jacobs. A partire da luglio 2011 saranno in vendita le due coloratissime creazioni: “Bugaboo Bee”, rivestito con la tradizionale fantasia a zig-zag della maison, e “Bugaboo Cameleon”, caratterizzata da una brillante block-print. C’è da scommettere che la divertente collezione catturerà presto l’attenzione dei bambini, ma soprattutto dei loro trendy genitori.

Martina D’Amelio


Potrebbe interessarti anche