News

Abbasso la contraffazione

staff
15 settembre 2012

Per tanti comprare capi contraffatti può sembrare un vero e proprio affare: trovare il capo di marca desiderato ad un prezzo stracciato sembra un sogno. Ma le possibilità che questo sogno si tramuti in una delusione, se non addirittura in una fregatura, sono elevate.
È stato dimostrato che la contraffazione non danneggia solo le aziende e l’economia; questo genere di acquisti può rivelassi nocivo anche per il consumatore. Numerose sostanze tossiche, infatti, come coloranti a basso costo, si annidano nei tessuti, compresi quelli destinati agli indumenti intimi e quelli per bambini. Per evitare danni alla nostra salute è bene allora aver chiaro il percorso del prodotto nelle varie fasi produttive, e per farlo basta controllare che all’interno ci sia un’etichetta riportante la composizione delle fibre. La scrittura deve essere chiara e italiana, prima di tutto, specificare la ragione sociale o il marchio dell’azienda produttrice, il nome delle fibre per intero e la loro percentuale. Attraverso la lettura dell’etichetta si conosceranno anche le regole per una corretta manutenzione del capo. Ma la contraffazione non si limita agli abiti: occhio anche a scarpe, occhiali e pelletteria. Per tutelare il nostro Paese e la sua economia, ma soprattutto noi stessi, compriamo sicuro!

 

Call Center Anticontraffazione +39 06.47055800
Fax Anticontraffazione +39 06.47055750
E-mail anticontraffazione@sviluppoeconomico.gov.it


Potrebbe interessarti anche