Men Woman

Agosto, orologio mio, io ti conosco

Davide Passoni
4 agosto 2015

copertina

Per molti agosto è il mese più bello da vivere, per gli inguaribili malinconici è solo il preludio all’infame settembre, che richiama tutti alla normalità. Per fortuna esistono molti che, nel mese più cool dell’anno, complici il relax e le vacanze, decidono di regalarsi un segnatempo con cui scandire le ore delle ultime sere d’estate e presentarsi in gran forma all’autunno. Nel nostro piccolo, è a loro che dedichiamo queste quattro proposte.

didofa

Didofà In punta di piedi

La giovane maison campana Didofà si ispira al mondo del ballo con un orologio che, nel suo originale quadrante in 3D, presenta una scenografia in miniatura con la silhouette di una danzatrice in posa d’arabesque e un paio di scarpette da punta, il tutto realizzato in pasta sintetica modellata e dipinta a mano. Disponibile sia in versione small o regular, in viola e rosa con lunetta tempestata di cristalli white, può essere portato al polso con un cinturino di ecopelle o, nel caso del modello della collezione “Enchant”, al collo, con una collana in acciaio con chiusura regolabile abbinata alla cassa.

Ideale per chi: vive la vita a passo di danza.

gaga-milano

GaGà Milano Lady Sport

GaGà Milano è una presenza abituale nelle nostre pagine, in virtù della sua capacità di creare segnatempo sempre originali e di declinare secondo il proprio gusto tempi, mode, tendenze e stagioni. Per questo mese di agosto ecco il Lady Sport, un modello a tutto mare grazie al quadrante in madreperla, al cinturino colorato in silicone con il traforo che riproduce un cavalluccio marino e la lunetta con onde dipinte disegnata dal tatuatore e artista Mo Coppoletta. Balneare.

Ideale per chi: le mie vacanze non finiscono mai.

rado

Rado DiaMaster Plasma

Saliamo decisamente di qualche gradino con questo modello Rado, che la casa svizzera ama definire “una moderna forma di alchimia”. Merito non tanto delle linee classiche del segnatempo, quanto dei materiali che lo compongono. Questo orologio è infatti realizzato in ceramica hi-tech al plasma, materiale che possiede una lucentezza metallica ottenuta senza l’utilizzo di alcun tipo di metallo. Il processo di cristallizzazione al plasma, brevettato e utilizzato da Rado prevede l’introduzione in un forno di alcuni elementi finiti di ceramica, dove il materiale raggiunge temperature fino a 900 gradi e i gas attivati a 20.000 gradi modificano la struttura molecolare della ceramica, lasciando emergere il colore metallico. Un processo invisibile all’utente finale al quale, forse, nemmeno interessa più di tanto. Per chi, invece, ama la tecnologia applicata all’orologeria, sublima il risultato finale.

Ideale per chi: vive l’estate a tutto tech.

TAG-HeuerTAG-Heuer

TAG Heuer Aquaracer 300M

L’Aquaracer 300M di TAG Heuer è un orologio che ha subito una singolare evoluzione. Da subacqueo totale, è diventato un compagno di avventure anche per alpinisti, ciclisti, climber e base jumper; dagli abissi alle vette, grazie alla sua versatilità è stato appena riproposto da TAG Heuer in una nuova serie dal DNA supersportivo. Disponibile solo tempo o cronografo, calibro 5 o 16, con cassa in acciaio o titanio, noi abbiamo scelto la versione solo tempo con cassa in acciaio e cinturino in tessuto nero con impunture blu a contrasto. Perché la bellezza è la funzionalità stanno spesso nella semplicità.

Ideale per chi: non si spezza sotto pressione.


Potrebbe interessarti anche