Children's

Aida Coronado: il calore del Messico in un mini dress

Martina D'Amelio
9 dicembre 2012

Un raffinato tocco etnico, ricami fatti a mano e tonalità accese ci riportano con la mente, in questo freddo inverno, alle calde terre del Messico. Per chi ha la fortuna di partire per davvero alla volta di questo paradiso, non c’è niente di meglio che mettere in valigia un capo della tradizione. Si tratta del mexican mini-dress, che negli anni ha reinventato se stesso a passo di moda, fino a diventare un must. E questo è stato possibile anche grazie all’estro di designer locali, come Aida Coronado.

La stilista ha scelto di mettere la sua terra al centro di una collezione pensata per mamme e bambine, con richiami vintage e bohémien, oltre che dettagli gipsy. E allora largo alle tuniche con maniche a sbuffo di Baby Coronado, pensate per le più piccole. Il cotone leggero, in colori caldi, si veste di esclusivi ricami, provenienti dalla cultura messicana dagli anni Venti agli anni Settanta. E la tradizione ritorna nei classici Huipil, i più comuni capi indossati dalle donne indigene del sud del Paese. Qui reinterpretati in versione mini di satin, con motivi ispirati ai dipinti della conterranea Frida Kahlo. Una proposta moda energica e unica, che fa del calore del Messico la sua forza.

www.aidacoronado.com

Martina D’Amelio


Potrebbe interessarti anche