Woman

Al Pascià bags

Martina D'Amelio
7 novembre 2014

copertina-al-pascia

Dalla nascita nel 1906 come bottega storica milanese della pipa a boutique moderna di accessori: Al Pascià punta tutto sul fatto a mano con una linea di pregiata pelletteria. Protagoniste, le nuove bags rigorosamente made in Italy.

Oltre cent’anni di tradizione legano Al Pascià al mondo della pipa. Il negozio nasce nel palazzo Casati Stampa, risalente al XV secolo, uno dei più vecchi di Milano. Al numero 61 della centrale via Torino cresce quello che nel tempo diventerà il punto di riferimento internazionale per gli appassionati del lento fumo, grazie a una selezione di prodotti esclusivi dei più importanti pipemaker.

alpascia-negozio

Dal 1990 in poi Al Pascià amplia l’offerta, dapprima con una collezione di articoli per fumatori, come porta tabacco e porta pipe artigianali, per accontentare la clientela più esigente. Poi è la volta dei portachiavi, dei portafogli, delle valige: una collezione di accessori in pelle che spazia dalla casa all’ufficio, ma che oggi presenta anche una linea di bags artigianali di qualità.

L’accurata selezione dei pellami, l’attenzione alle rifiniture e ai dettagli, l’eleganza senza tempo sono le caratteristiche principali di queste nuove protagoniste dell’offerta Al Pascià, pensate per una donna al passo coi tempi ma amante della tradizione. Così il classico zainetto si trasforma in un raffinato backpack bicolore, perfetto per il tempo libero come per l’ufficio; la borsa Adele dal taglio classico si veste di pellami pregiati come l’alce e il camoscio, mentre Annabella rappresenta il lusso del made in Italy con un’esclusiva lavorazione in coccodrillo. Bags dall’allure contemporanea e dalla lavorazione artigianale, pensate per durare nel tempo, in linea con la storia ultracentenaria della bottega milanese.

Al Pascià
Via Torino 61, Milano
www.alpascialeather.com


Potrebbe interessarti anche