Beauty

Al via il Cosmoprof Worldwide di Bologna

Azzurra Bennet
18 marzo 2016

cosmoprof-2016

Da oggi fino al 21 marzo 2016, Bologna ospiterà Cosmoprof Worldwide, l’evento internazionale più importante nel settore della bellezza professionale, organizzato in collaborazione con Cosmetica Italia.
Il salone ha ricevuto un finanziamento di 2 milioni di euro dal ministero dello Sviluppo Economico per le attività di promozione all’estero su tutto il network della manifestazione – che comprende anche le fiere di Hong Kong, Las Vegas e New York.
Gli organizzatori della kermesse fanno sapere che gli espositori sono aumentati rispetto al previsto, giungendo a quota 2.525 – molti nomi noti della cosmesi e qualche new entry del settore -, mentre i visitatori attesi dovrebbero superare le 248mila persone.
Due grandi novità caratterizzeranno la fiera di quest’anno. Innanzitutto lo sviluppo di una tematica all’avanguardia come l’Haute Custom Beauty, ovvero la personalizzazione dei prodotti, nuova frontiera del lusso applicato alla cosmesi. Ormai ricerca scientifica e natura tendono sempre di più a convivere all’interno della chimica di prodotti pregiati e preziosi, in combinazioni specifiche per ogni tipo di offerta, in soluzioni assolutamente tailor made: una crema per il viso d’alta gamma diventa così come un abito di alta moda su misura.
Un altro spunto interessante di Cosmoprof 2016 è lo spazio dedicato alla cura dell’uomo: per la prima volta si terrà infatti anche Cosmoprof Barber Show, un’occasione unica per esplorare i rituali di bellezza al maschile e approfondire le linee di una tendenza che si è fatta strada negli ultimi anni conquistando il mercato.
La giornata inaugurale sarà caratterizzata dal convegno promosso dall’area tecnico-normativa di Cosmetica Italia “Tra ragione e sentimento: i linguaggi della Cosmetica”, che avrà luogo oggi, venerdì 18 marzo, presso il Palazzo Congressi e proporrà una rassegna sui metodi utilizzati nella comunicazione legata ai cosmetici. Ci saranno degli interessanti approfondimenti anche in merito ai dati economici del settore, nonché sui singoli canali: il Gruppo Cosmetici Erboristeria proporrà ad esempio sabato 19 marzo il convegno “Il consumatore globale dei cosmetici di derivazione naturale”, mentre Camera Italiana dell’Acconciatura ha organizzato per il lunedì successivo il convegno “L’evoluzione della professione acconciatore: sinergie tra numeri, formazione, normative e trend”.


Potrebbe interessarti anche