Design

Al via la 54a edizione del Salone del mobile

Davide Chiesa
7 aprile 2015

salone1

La 54a edizione del Salone del Mobile aprirà le porte da martedì 14 a domenica 19 aprile, come sempre presso il quartiere fieristico di Rho e lo farà all’insegna dei concetti di Qualità e Innovazione, oltre che con importanti eventi collaterali e una completa e ampia offerta merceologica: sono questi gli ingredienti che contribuiscono anche quest’anno a rendere il Salone l’evento da non perdere.

Con una stima di 2.000 espositori, un’area espositiva superiore ai 200.000 metri quadrati e migliaia di prodotti presentati al mercato in anteprima, il Salone del Mobile si conferma ogni anno la fiera di riferimento del settore a livello internazionale, in grado di attrarre oltre 300.000 visitatori provenienti da più di 160 Paesi, nonostante l’opera di debole attacco esercitata ogni anno dai trend setter d’oltreoceano che evidentemente mal digeriscono questo primato tutto europeo.

salone2

Insieme con il Salone Internazionale del Mobile, suddiviso nelle tre tipologie stilistiche Classico, Moderno e Design, tornano anche il Salone del Complemento d’Arredo e il SaloneSatellite e le biennali Euroluce nei padiglioni 9-11 e 13-15 e Workplace3.0 / SaloneUfficio, all’interno dei padiglioni 22-24 dedicata all’ambiente di lavoro; manca invece la sezione Eurocucina, presentata l’ultima volta nel 2014.

Ad Euroluce, la manifestazione in cui protagonista è l’eccellenza del mondo dell’illuminazione, dove le aziende italiane la fanno come si dice “da padrone”, saranno presentate tutte le novità in fatto di apparecchi per l’illuminazione da esterni, da interni, industriali, per spettacoli ed eventi, per il settore ospedaliero, per usi speciali, di sistemi di illuminazione, sorgenti luminose e software per le tecnologie della luce. L’evento più importante legato ad Euroluce riguarda l’installazione-evento “FAVILLA. Ogni luce una voce” ideata per la città di Milano dall’architetto Attilio Stocchi in occasione dell’Anno Internazionale della Luce, proclamato dall’Unesco proprio per il 2015.

salone3

Workplace 3.0 sarà invece realizzato con un concept innovativo dedicato al design e alla tecnologia per la progettazione dello spazio di lavoro nel suo insieme. Workplace 3.0 riunirà le proposte migliori del mondo dell’arredamento per ufficio, banche e istituti assicurativi, uffici postali e ambienti pubblici; delle sedute per ufficio e comunità, degli elementi per acustica, delle partizioni interne e dei rivestimenti, dei complementi d’arredamento per ufficio e delle tecnologie audio-video. Anche in questo caso una nota firma del design, Michele De Lucchi, firma una grande installazione dedicata all’ambiente di lavoro: La Passeggiata.

Un’area allestita con l’obiettivo di presentare proposte e spunti progettuali per vivere lo spazio di lavoro nelle tante e differenti accezioni attuali. Nuove attività e modi di lavorare generano nuovi spazi di lavoro e nuove esigenze progettuali per “abitarli”, con un ufficio che sempre più diventa il luogo delle relazioni, degli incontri e del vivere insieme.

La copertura dei Saloni sui social in questa edizione sarà più che a 360° e lo si potrà seguire su tutte le piattaforme principali: attraverso il sito web e il magazine www.salonemilano.it, le pagine ufficiali su Facebook e Twitter, il canale dedicato su YouTube, la gallery su Flickr e i profili su Linkedin e Pinterest. Gli hashtag ufficiali per seguire l’edizione 2015 su Twitter @iSaloniofficial sono: #iSaloni #Euroluce #Workplace #SaloneUfficio #SaloneSatellite. Sarà inoltre sempre a disposizione la App aggiornata Salone del Mobile Milano 2015, che si potrà scaricare a titolo gratuito sia in versione iOS che Android e che sarà sempre molto utile per pianificare la visita e muoversi agilmente in fiera.

Tutte le premesse per un’edizione strabiliante ci sono, non ci resta che fare il pieno di design!

Davide Chiesa
www.davidechiesa.com


Potrebbe interessarti anche