Fotografia

Aleppo tra passato e futuro

Alberto Pelucco
9 gennaio 2013

Nelle ultime settimane ne abbiamo spesso sentito il nome, ma l’Aleppo di oggi sembra distante anni luce da quella che sino a due anni fa era una delle città più visitate al mondo, al punto da meritarsi la qualifica di “Patrimonio dell’umanità” comminatale dall’UNESCO nel 1986.
Proprio l’Aleppo odierna è protagonista della mostra fotografica allestita a Milano dalla Fondazione Forma. Gli scatti di Paola Gennari Santori accostano le visioni di alcuni tra i luoghi più suggestivi della città con le immagini salienti della guerra civile che da circa un anno dilania la “capitale culturale del mondo islamico”.
Se accostare la devastazione e l’orrore, caratteristici di un conflitto, alle bellezze archeologiche del mondo orientale può sembrare una scelta azzardata, è impossibile restare insensibili dinanzi allo stridente contrasto provocato da un’immagine del caratteristico bazar della città siriana, famoso per i suoi tappeti, a fianco ad un’altra, focalizzata invece sulle armi alzate da alcuni soldati, quasi ad acclamare il trionfo della forza bruta sugli abitanti. Abitanti che in realtà sono i veri protagonisti dell’evento, organizzato in collaborazione con l’associazione umanitaria Oxfam Italia, vero supporto dei profughi siriani in Libano e in Giordania.
Un percorso, quello curato da Ludovico Pratesi, destinato a stimolare la riflessione sulle conseguenze tragiche di un conflitto che, grazie a questi scatti, sembra toccarci ancora più da vicino.
Esattamente come da vicino ci toccano sapone, tappeti e spezie, da sempre fiore all’occhiello dell’artigianato e della cucina di una città che tra poco potrebbe non esistere più.

Alberto Pelucco

Never forget Aleppo – Paola Gennari Sartori, a cura di Ludovico Pratesi.
Fondazione Forma per la Fotografia, Piazza Tito Lucrezio Caro, 1, 20136 Milano
Dal 12 dicembre 2012 al 27 gennaio 2013
Orario: tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00; giovedì e venerdì dalle 10.00 alle 22.00; lunedì chiuso.
Costo biglietto: gratuito; elenco delle riduzioni sul sito.
Internet:  www.formafoto.it
Tel.: 02.5811.8067
       02.8907.5419


Potrebbe interessarti anche