Alla 75esima edizione di Miss Italia

Davide Alessandro Giannattasio Fanigliulo
9 settembre 2014

immagine copertina

Eccoci di nuovo qua, come ogni anno (da 75 anni) siamo giunti a uno dei momenti più attesi dai maschietti italiani e non solo: la finalissima di Miss Italia. L’appuntamento si terrà a Jesolo il 14 settembre e verrà trasmesso in diretta su La7. Grandi novità ed aspettative nell’edizione 2014 di Miss Italia. Lo show, condotto da Simona Ventura, dimagrita di ben 6 kg per l’occasione, avrà una giuria composta da Alena Seredova, Emis Killa, Alessandro Preziosi, Marco Bellinelli, e Sandro Mayer con l’arduo compito di selezionare, insieme al pubblico da casa, una sola vincitrice tra le 24 bellissime finaliste.

foto 1

Tra le finaliste ci sarà Rosaria Aprea (vedi foto), la Miss di  Macerata Campania (CE) che, a causa delle violenze subite dal suo ex ragazzo, è diventata un simbolo dei movimenti contro la violenza sulle donne.
Inoltre, dietro le quinte, si ricerca con ansia una “futuribile” Sophia Loren. Infatti chi, tra le finaliste, si aggiudicherà l’ambitissimo titolo di “Miss Cinema”, oltre a vincere il premio RB Casting” e un profilo professional  nel sito di Roberto Bigherati avrà la possibilità di partecipare a tre stage di cinema nel corso dell’anno 2014/2015.

foto 2

Miss Italia diventa social. Quest’anno infatti, tramite l’iniziativa #condividilatuamiss, gli utenti potranno promuovere colei che ritengono la più bella sui propri social network, contribuendo dunque ad aumentare la sua popolarità.
Interessante lincontro avvenuto tra Emis Killa e Patrizia Mirigliani, la patron del concorso, che ha affermato: “Questo incontro ha un valore simbolico, rappresenta la tradizione che si sposa con la modernità e l’innovazione. Mi ha colpito la sensibilità di Emis, che pur essendo molto giovane ha dichiarato di amare le ragazze dalle forme morbide. È un messaggio importante per tutte le ragazze che non si accettano”.

Davide Alessandro Giannattasio Fanigliulo