Fitness & Wellness

Allenarsi a corpo libero

Federico Raffaele Cartareggia
16 marzo 2015

fitness time

L’allenamento a corpo libero è una metodologia di allenamento che non richiede l’utilizzo di pesi o macchinari da palestra, ma prevede l’utilizzo del proprio corpo come mezzo di allenamento e darà modo di allenarci pressocché ovunque.

Esso comprenderà dunque esercizi come flessioni, trazioni, parallele, balzi, squat, ecc… Questo tipo di allenamento ha lo scopo di allenare in maniera uniforme il nostro organismo, chiamando in causa alcuni muscoli che in altri tipi di allenamento vengono coinvolti in maniera minore (come i muscoli stabilizzatori). Inoltre, ci permetterà di stimolare in maniera più regolare muscoli agonisti ed antagonisti utilizzando unicamente il nostro peso corporeo.

L’allenamento a corpo libero viene spesso utilizzato per beneficiare dei suoi numerosi vantaggi, tra cui:

– Miglioramenti della resistenza cardiaca, respiratoria e muscolare;

– Aiuta a bilanciare il nostro organismo, allenando uniformemente i vari gruppi muscolari;

– Permette di allenare in maniere sinergica le varie catene muscolari;

– Permette di allenarci ovunque.

Solitamente l’allenamento a corpo libero viene svolto a circuiti e con pause brevi per poter beneficiare a pieno dei suoi vantaggi relativi alla resistenza, ed inoltre permetterà di ridurre la percentuale di massa grassa aumentando così la propria definizione muscolare. Se si intraprende questo allenamento per la prima volta consiglio di avvicinarsi in modo graduale con un numero di ripetizioni più basso e pause più lunghe, per poi arrivare a svolgere i tradizionali circuiti con più ripetizioni e pause brevi.

È un valido allenamento che può essere svolto durante la bella stagione, anche all’aria aperta.

Porterà numerosi vantaggi sia fisici che di salute e ci darà modo di allenarci in maniera alternativa ed uniforme.