Fitness & Wellness

Allenarsi con la cintura serve?

Federico Raffaele Cartareggia
29 luglio 2014

cintura

La cintura è uno strumento che spesso vediamo indossare ad alcune persone in sala pesi, ma a cosa serve esattamente? Come la si deve utilizzare? È realmente utile?

La cintura serve per supportare la schiena nel sollevare i pesi, aumentandone la stabilità, e a fornire un supporto alla fascia addominale durante lo sforzo, impedendo così un cedimento della parete addominale dovuto all’aumento della pressione intraddominale. Infatti, durante uno sforzo, la parete addominale tenderà ad espandersi, ma con l’aiuto della cintura si potenzierà, grazie al suo effetto contenitivo, l’effetto del torchio addominale. La cintura altro non fa che svolgere il compito dei muscoli stabilizzatori lombari e dei muscoli addominali, quindi ci aiuterà ad avere una maggiore resistenza da parte del nostro organismo al sollevamento di carichi importanti. Essa viene utilizzata solamente per alcuni sforzi molto intensi, di breve durata, basse ripetizioni, dove il carico si avvicina notevolmente al nostro massimale; può essere impiegata in alcuni esercizi, come ad esempio lo squat, gli stacchi o gli strappi, se svolti con le caratteristiche sopra riportate (non va utilizzata per i comuni allenamenti in palestra, bensì per allenamenti specifici di forza come nel powerlifting).

La cintura dev’essere posta adeguatamente sulla fascia addominale e stretta correttamente prima dello sforzo per poi essere slacciata subito dopo per permettere una ristabilizzazione della pressione addominale (senza così arrecare danni ad esempio al sistema cardio circolatorio dovuti all’aumento della pressione); ovviamente la cintura ci fornirà un aiuto, senza sostituirsi alle funzioni dei muscoli stabilizzatori e addominali, che andranno “attivati” correttamente una volta indossata la cintura. Se ci alleniamo normalmente in sala pesi si può, anzi si deve, evitare l’uso della cintura perché sarebbe controproducente e dannoso.

Riassumendo:

–       Va usata con carichi che sfiorano il massimale, basse ripetizioni, breve durate e che coinvolgono la schiena.

–       Dev’essere alta davanti in modo da sostenere al meglio la fascia addominale.

–       Usarla esclusivamente durante lo sforzo.

–       Non utilizzarla se si hanno problemi cardio circolatori, in quanto aumenta la pressione sanguigna.

Dunque il mio consiglio è quello di non utilizzare normalmente la cintura a meno che svolgiate esercizi secondo le condizioni descritte, ma di allenare al meglio i muscoli addominali e stabilizzatori lombari in modo da avere un buon sostegno naturale per qualsiasi tipo di esercizio.

 

Federico Raffaele Cartareggia