News

Allure e Taiana: nuovi alleati contro la cellulite

Alberto Pelucco
7 gennaio 2013

“Un’avventura incredibile”. Così Matteo Taiana -responsabile R&D di Tessitura Taiana- definisce il processo che ha portato Tessitura Taiana al rivoluzionario tessuto Allure, ultima creazione dell’azienda di Olgiate Comasco che, dal 1933 è leader di riferimento nell’innovazione del tessuto tessile.
Si tratta del primo tessuto al mondo capace di contrastare efficacemente gli inestetismi della pelle grazie all’emissione di radiazioni infrarosse.
Microparticelle ceramiche interne al tessuto attivano i raggi FIR (Fire Infrared Ray), gli infrarossi che stimolano l’attività cellulare e interagiscono con il primo strato di cute fino a un centimetro di profondità. La microcircolazione sanguigna, così stimolata oltre il 90%, e il drenaggio linfatico favoriscono lo scioglimento dell’adipe che viene poi espulso attraverso il flusso ematico. Tutto ciò si riflette in una maggiore elasticità della pelle nonché in un effetto dimagrante istantaneo.
Inoltre, privo di controindicazioni per la salute, il tessuto Allure, inoltre, riduce l’affaticamento muscolare e la produzione di acido lattico.
Innumerevoli le analisi condotte in collaborazione con i ricercatori delle migliori Università europee per ottenere un effetto perenne del prodotto, testato negli Stati Uniti da un campione di duecento donne e recentemente presentato con successo nei saloni di Cannes e di Monaco di Baviera.
Nei prossimi mesi i più noti marchi di moda mare e intimo esporranno in vetrina i primi capi realizzati con Allure, prodotto destinato al pubblico femminile sin dalla  prossima estate.

Alberto Pelucco


Potrebbe interessarti anche