Advertisement
Lifestyle

Amore d’élite: quando il jet set cerca l’anima gemella

Jennifer Courson Guerra
29 giugno 2016

copertina-berkeley

Chi si somiglia, si piglia”, dicono sempre le nonne. E quanto hanno ragione! Anni e anni di fallimentari esperienze amorose hanno più volte dimostrato che chi dice che gli opposti si attraggono forse non ha ben chiaro come funzionino le relazioni di coppia. Quando usciamo con la nuova fiamma, non è semplice verificare a colpo d’occhio se esistano o meno le famose affinità elettive, ma qualcuno ha mai pensato alle affinità…di conto corrente?

Uomini e donne appartenenti ad una certa élite dovrebbero cercare un partner all’altezza, che condivida con loro interessi, lussi e stile di vita. Una cena da Cracco non è garanzia di un buon patrimonio e comunque non sarebbe carino indagare tra una portata e l’altra chiedendo a quanto ammonta il conto in banca. Che fare, allora, per trovare un’anima gemella allo stesso modo facoltosa e di mondo?

2

Berkeley è un’agenzia matrimoniale che si occupa di incontri tra ricchi cuori solitari. Pensiamo a un top manager di successo, il classico scapolo d’oro, single da una vita, che passa le sue giornate su voli intercontinentali. Tra incontri business, viaggi all’estero, conference call, dove trova il tempo per cercare l’amore? La soluzione è Berkeley che, a fronte di un’iscrizione che oscilla tra 15.000 e i 100.000€, in base al tipo di servizio richiesto, cercherà la donna adatta a lui tra le altrettanto abbienti iscritte.

Berkeley International nasce a Londra nel 2007 come agenzia matrimoniale di lusso. Dopo aver accontentato migliaia di clienti nel mondo, è sbarcata a Milano, pronta per far sbocciare floridi amori anche in terra italiana. L’obiettivo? Ovviamente il matrimonio. Le relazioni nate grazie a Berkeley sono durature perché, accanto ad una selezione basata sul reddito c’è grande attenzione per ogni aspetto, a partire dal “coaching” iniziale fino ad arrivare al coronamento del sogno d’amore.

1

E se i tre uomini più ricchi al mondo, Bill Gates, Armancio Ortega e Warrer Buffett, sono già felicemente sposati, non c’è da temere. Cinquemila facoltosi cuori solitari in tutto il mondo sono in cerca dell’amore assieme a Berkeley.

Luuk Magazine per Berkeley


Potrebbe interessarti anche