I nostri blog

Anche questa volta, ci andrà bene così

staff
27 dicembre 2012

Questo è il Natale della crisi. Eppure a me la voglia di girare tra le vie illuminate non è passata, anzi, credo sia  aumentata per il semplice fatto che ci sono più cose da guardare e meno da acquistare.

Il prossimo sarà il Natale della crisi.

Di quella crisi che non ci ha tolto la voglia di sognare d’avere un giorno quel regalo tanto ambito, quella borsa da sempre desiderata, quell’ iPad tanto sognato.
Di quella crisi che… fare una passeggiata in centro sotto la pioggia di metà Dicembre non costa nulla, guardare le vetrine e sorridere fa bene allo spirito. Anche se non avremo quello che vogliamo, sopravviveremo lo stesso perché è l’aria magica delle luci che ci fa innamorare.

Quello dell’anno passato è stato il Natale della crisi.

E io mi accorgo di desiderare sempre più le piccole cose: un ferma libri con due omini metallici che reggono, al posto mio, il peso della cultura, un nuovo smalto color cipria, un balsamo per le labbra che sappia di buono, le mie solite t-shirt a righe di H&M (perché quelle di Petit Bateau costano troppo), un nuovo libro di Roland Barthes, perché le grandi menti mi aiutano a riflettere.

E invece io dico che questo sarà il Natale dei piccoli gesti, il Natale del Romanticismo
E non posso non pensare  ad un mio amico che ha deciso di regalare alla sua fidanzata tante piccole cose, invece di una soltanto. Per riempirla d’amore sommergendola di tanti  oggetti che gli  parlano di lei. Queste sono le tenere idee che partono dal cuore, così come quei bigliettini pieni di rosso e dorato con le frasi d’auguri miste a quelle d’amore.
Questa è la filosofia anti-crisi del “fai le piccole cose con grande attenzione”.

Sarà la solita festa del sacro e del profano, della Laterza che cede metà della sua libreria a Prada, della messa di mezzanotte e della lettere che tutti ancora scriviamo a chi di dovere. Perché, anche se non lo si fa a casa, in cucina con la mamma, anche se non lo si fa a scuola, prima delle vacanze, tutti noi speriamo che qualcosa si avveri, che qualcosa cambi, che qualcosa migliori.

Questo è il Natale e, malgrado tutto, anche questa volta, ci andrà bene così.

St.efania