Fashion

Anticipazione accessori P/E 2012

staff
3 ottobre 2011


Sarà un’estate, la prossima, all’insegna di leggerezza e trasparenza, di tessuti e forme soft, di punti di colore e di stampe. Di certo non mancheranno gli accessori, sempre fondamentali e da non dimenticare per nessun motivo! Spazieranno da un’ispirazione eccentrico-pop, come quelli di Frankie Morello e Moschino Cheap and Chic, ad un mood decisamente più moderato e raffinato. Le borse saranno di ogni forma e capienza, tutte rigorosamente portate a mano: shopping bag, borse da spiaggia e bauletti che rivisitano l’intreccio dei cesti di vimini in chiave moderna, mescolandolo a volte con la pelle, come fa Burberry, o colorandolo nelle tenui tinte pastello, come suggerisce Dolce e Gabbana. E poi ancora: minibag tonde o a forma di macchina fotografica, clutch e pochette che si sviluppano soprattutto orizzontalmente, come quelle proposte da Blugirl e Roberto Cavalli. Le zeppe conquistano il loro primato, calcando la maggior parte delle passerelle delle capitali della moda, spaziando da quelle più artigianali e intrecciate (spesso a riprendere i motivi delle borse), a quelle più all’avanguardia, con incisioni e trasparenze.
Sandali con tacco alto e sandali rasoterra si sfidano, spesso scambiandosi i ruoli (audaci le proposte di Armani e Jo No Fui dove i flats sandals accompagnano gli abiti da sera). Le inconfondibili Mary Jane, rivisitate e colorate, tornano a sfilare per Dolce e Gabbana, Marc Jacobs, Ralph Lauren e Philosophy di Alberta Ferretti.
Le new entries più acclamate della prossima primavera/estate sono cappelli e bracciali.
I primi ci riportano indietro nel tempo, tra gli anni ’40 e ’70, con le rivisitazioni dei modelli a tesa larga, di quelli con veletta, dei borsalini e dei simil-cowboy. Interessanti in questo senso le proposte di Pucci, Ralph Lauren, Dior, John Galliano e Ann Demulemeester.
I bracciali, infine, catalizzano l’attenzione. Impossibile non vederli! Maxi, tondi o squadrati, con motivi floreali e applicazioni. Indossatene di ogni spessore e fantasia, proprio come suggeriscono tantissimi stilisti tra cui Carolina Herrera, Hermès, Fendi, Balmain, e Balenciaga.
Insomma….parola d’ordine: esagerate!

 

Beatrice Repossi


Potrebbe interessarti anche