Arte

Antonio Ratti e l’arte del tessuto a Palazzo Te

Rita Cotilli
27 agosto 2017

Sperimentazione e innovazione, all’insegna dell’alta qualità, sono le caratteristiche che distinguono la personalità di Antonio Ratti, industriale comasco, creatore di un’impresa e di una Fondazione, riconosciute a livello internazionale come eccellenza nella produzione tessile. Al suo pensiero e alla sua visione estetica sarà dedicata la mostra “Il tessuto come arte: Antonio Ratti imprenditore e mecenate”, dal prossimo 1° ottobre a Palazzo Te a Mantova.

L’esposizione, curata da Lorenzo Benedetti, Annie Ratti e Maddalena Terragni, racconterà il tessuto nelle sue varie forme, attraverso un percorso trasversale caratterizzato dal dialogo tra le sale monumentali di Palazzo Te e gli spazi espositivi delle Fruttiere.

Grazie al contributo dell’architetto Philippe Rahm sarà possibile ammirare la cospicua quantità di esemplari antichi della Fondazione (FAR) e fare un’esperienza tattile delle diverse stoffe messe a disposizione del visitatore.

Una parte della mostra racconterà poi la storia dell’azienda, inaugurata nel 1958 a Guanzate secondo un nuovo modello di architettura industriale in cui ricreare le condizioni ideali di lavoro a favore della qualità produttiva. E ovviamente un’importante sezione sarà dedicata al disegno: a mano libera, tecnico, ma anche come sinonimo di progetto, illustrando il processo tradizionale e la genesi completa di un tessuto.

Sarà, inoltre, possibile osservare una vasta selezione di reperti appartenenti alla collezione storica, ora patrimonio della Fondazione: da quelli copti e pre-colombiani ai velluti rinascimentali, dai serici francesi e inglesi del Seicento e Settecento alle cravates e ai nastri di fine Ottocento.

La mostra offrirà così l’occasione per celebrare, a quindici anni dalla scomparsa, la vita di Antonio Ratti, un intreccio tra impresa e creatività artistica, dominata dall’idea che la cultura, la conoscenza e l’arte siano strumenti fondamentali per interpretare il proprio tempo e costruire solide basi per il futuro.

 

Il tessuto come arte: Antonio Ratti imprenditore e mecenate
Palazzo Te, viale Te 13, Mantova
1 ottobre 2017 / 7 gennaio 2018
Orari: fino a sabato 28 ottobre 2017: lunedì 13.00 – 19.30;  da martedì a domenica 9.00 – 19.30; a partire da domenica 29 ottobre 2017: lunedì 13.00 – 18.30;  da martedì a domenica 9.00 – 18.30


Potrebbe interessarti anche