Food

Aperitivo Vegan di Carnevale

Fabienne Vivaldi
24 febbraio 2014

CucinaVeg140221_1

La parola “Carnevale” deriva dalla locuzione latina “carnem levare” perché anticamente si indicava il banchetto che si teneva l’ultimo giorno di questa festività, il martedì grasso, che precedeva il periodo astinenza dal consumo di carne della Quaresima. Così mi sembra una buona occasione per mantenere viva una vecchia tradizione e brindare stuzzicando ad un nuovo pretesto per divertirsi con le persone amate.

CucinaVeg140221_6

TORTA SALATA TOFU E CIPOLLOTTI FRESCHI
Ingredienti: 140g di cipollotti freschi; 1 panetto di tofu; curcuma; 200ml di panna di soia; lievito alimentare q.b.; timo q.b.; aglio in polvere (facoltativo); 2 cucchiai di fecola di patate

Tempo di preparazione: 1 ora (comprensivo del tempo di cottura della torta nel forno)

Procedimento: prendete i cipollotti e tagliateli a 5 cm dal gambo, puliteli dalla parte esterna e tagliateli a metà. Con il resto del gambo, dopo aver rimosso le foglie più esterne, tagliateli a rondelle. Scaldate un filo di olio in una padella antiaderente e mettete mezzo cucchiaino di aglio in polvere e quanto basta di timo. A fuoco basso fate sprigionare gli aromi delle spezie in olio e poi aggiungete i cipollotti. Salate e pepate, fate insaporire per qualche minuto e poi copriteli di acqua. Fateli stufare sino alla fine del liquido di cottura, quando saranno morbidi e saporiti a fuoco medio. Nel frattempo tirate fuori dal frigo la pasta sfoglia vegan e accendete il forno a 200°. Preparate lo stampo foderandolo di carta forno e stendetevi la pasta sfoglia, quindi foratela con una forchetta in modo che il ripieno umido non ne impedisca la cottura. Appena i cipollotti saranno cotti levateli dalla padella e fateli raffreddare. Separate quelli interi dai gambi. Intanto in una ciotola sbriciolate il tofu, aggiungete la panna, la curcuma, un paio di cucchiai di lievito in scaglie, la fecola di patate, i gambi cotti dei cipollotti, sale e pepe. Mescolate per bene. Versate il composto nella pasta sfoglia e infornate per 20/25 minuti. Prima di tirare fuori dal forno provate a testare la cottura con uno stuzzicadenti. Servire fredda o tiepida.

CucinaVeg140221_2

MOZZARELLINE FILANTI VEGAN
Ingredienti: Per la mozzarella: 1 cucchiaio abbondante di margarina vegetale; 3 cucchiai di fecola; 1 vasetto di yogurt bianco (non zuccherato); 2 cucchiai di panna di soia; 6 cucchiai di latte di soia; sale e pepe. Per l’impanatura: 100g di farina biologica “00”; lievito in scaglie q.b.; sale e pepe; 1 cucchiaio di erbe provenzali secche; pane grattugiato

Tempo di preparazione: 20 minuti + il tempo necessario per la frittura

Procedimento: Per la mozzarella: in un pentolino antiaderente fate sciogliere la margarina a fuoco basso. Intanto preparate gli ingredienti liquidi. Appena la margarina sarà completamente sciolta aggiungete la fecola di patate e, aiutandovi con un cucchiaio di legno, mescolate con cura. Poi aggiungete tutti gli ingredienti liquidi, salate e pepate. Qualsiasi formaggio contiene grandi quantità di sale, quindi regolate di sapore assaggiando e correggendo poco alla volta. Continuate a mescolare sino a quando il composto inizierà ad addensarsi, formando da principio dei grumi e poi compattandosi sino a diventare una palla rotonda. La mozzarella sarà così pronta. Mettetela a raffreddare in una terrina precedentemente oliata. Ora è il momento di occuparsi della pastella per l’impanatura. In una ciotola mettete la farina, il lievito a vostro piacimento, sale e pepe e le erbe provenzali. Con una frusta, aggiungendo poco alla volta dell’acqua, lavorate l’impasto sino ad ottenere un composto omogeneo e non troppo liquido. Prendete la mozzarella e tagliatela a cubetti aiutandovi con un coltello inumidito. Immergete la mozzarella nella pastella e subito dopo impanatela nel pangrattato. Scaldate l’olio e quando ben caldo friggete le mozzarelle.

CucinaVeg140221_3

CESTINI DI PASTA BRISEE
Ingredienti: Per la ricotta vegan: 1 litro di latte di soia non zuccherato; il succo filtrato di un limone; sale e pepe; erba cipollina fresca; olio extra vergine di oliva. Per la hummus di ceci: 250g di ceci lessati; 2 spicchi di aglio; 2 cucchiai di tahina; 1 limone; prezzemolo tritato; 1 pizzico di paprica; semi di sesamo; 2 cucchiaio di olio extra vergine di oliva; sale e pepe; 1 rotolo di Pasta Brisée

Tempo di preparazione: 1 ora

Procedimento: Per la ricotta: In una pentola versate il latte e mettetela sul fuoco sino a raggiungere il punto di bollore. Spegnete la fiamma e aggiungete in una volta il succo di limone, mescolate con un cucchiaio di legno e lasciate riposare coperto per un quarto d’ora lontano dal calore del gas. Intanto preparate un colino a maglia fitta e quando sarà passato il tempo di riposo, scolatevi il latte cagliato. Fate perdere un po’ dell’acidità del limone sciacquando la ricotta con acqua corrente e poi lasciate scolare per bene. Nel caso pressatela per far uscire la maggior parte del siero. Versatela in una ciotola, conditela con olio extra vergine d’oliva, sale, pepe e erba cipollina tagliata a pezzettini. Per la hummus: Mettete nel frullatore i ceci, la tahina, il succo del limone, gli spicchi d’aglio schiacciati, un paio di cucchiai d’acqua, sale e pepe. Frullate a bassa velocità fino ad ottenere un composto omogeneo abbastanza denso. Insaporite con prezzemolo tritato e un filo di olio extra vergine d’oliva.
Nel frattempo col forno caldo a 200° foderate uno stampo da pasticcini con la pasta Brisée, foratela con i lembi di una forchetta e mettete a cuocere per un quarto d’ora nel forno. Appena saranno cotti levateli dal calore e poneteli su una graticola per dolci a far raffreddare. Prendete una siringa per dolci e guarnite i cestini con i due composti decorandoli con paprica e semi di sesamo quelli con la hummus e con fili di erba cipollina quelli con la ricotta.

CucinaVeg140221_5

CREPES DI RICOTTA E BIETE
Ingredienti: 1 sacchetto di biete surgelate; sale grosso; aglio; olio extravergine d’oliva; sale e pepe; 50 gr di farina “00”; ricotta fresca all’erba cipollina (vedi ricetta precedente)

Tempo di preparazione: 1 ora

Procedimento: in una padella mettete a bollire un dito di acqua. Aggiungete il sale grosso e successivamente le biete surgelate. Seguite i tempi di cottura consigliati sulla confezione. Scolatele e intanto mettete sul fuoco una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Quando sarà rosolato, eliminate l’aglio e aggiungete le biete, salate, pepate e fate insaporire per 10 minuti. Intanto preparate l’impasto per le crepes mettendo in una ciotola la farina con sale e acqua. Aggiungete poco alla volta l’acqua, avendo cura di sciogliere bene gli eventuali grumi, sino ad ottenere una pastella abbastanza liquida. Mettete sul fuoco una padella antiaderente e fatela scaldare per bene. Poi con un mestolo versatevi il composto per crepes e facendo ruotare la padella fate in modo che il liquido si distribuisca sul fondo per bene. Lasciate cuocere sino a che l’impasto si rapprende e poi giratela di lato per qualche minuto. Proseguite sino a fine impasto. Poi stendete un velo di ricotta fresca e distribuitevi sopra uniformemente le biete insaporite. Arrotolate la crepes e poi tagliatela a cilindretti.
Buon aperitivo a tutti!

Fabienne Vivaldi

Fabienne è nata 39 anni fa tra fornelli e libera espressione di sé. Curiosa per natura e diletto, amante della carta stampata e grafica da una vita. Ama creare e perdersi tra duemila interessi tra i quali non manca il buon cibo e la condivisione di esso in famiglia e tra amici. Con un regime vegan per etica ha finito per amare e apprezzare tutte le sfide culinarie offerte da quella che prima sembrava una rinuncia e poi è diventato un vanto. Gioca con i sapori e i profumi del mondo trasformando materie vegetali in goloserie e manicaretti totalmente “cruelty free”.


Potrebbe interessarti anche