Advertisement
A modo mio

Arista di maiale all’agro e cipolle borettane

Raffaella Mattioli
21 febbraio 2015

PDSC1685

Mi piace molto la carne di maiale. È magra e saporita, l’unico problema è che tende a diventare troppo asciutta in cottura.
In questa ricetta, viceversa, rimane morbida e succulenta perché fatta cuocere nella sua salsa, leggermente agra e molto saporita… da “acquolina in bocca”!

Ingredienti per un arrosto per 6 persone:
1 kg. di arista di maiale disossata
3 cipolle rosse da circa gr. 250 l’una
60 gr. di capperi dissalati
Il succo di 2 limoni
Rosmarino e timo
500 gr. di cipolle borettane
Vino bianco, olio evo, sale, pepe q.b.

Tempo di preparazione: 50 minuti circa

Procedimento:
In una casseruola dai bordi alti, fate rosolare da tutti i lati l’arista di maiale con un poco di olio, in modo da sigillare bene la carne.
Aggiungete quindi le erbe aromatiche, le 3 cipolle tagliate a metà, sale e pepe e un bicchiere di vino bianco.
Fate cuocere a fuoco medio, girando la carne e aggiungendo il vino bianco, fino a quando le cipolle si saranno completamente sfaldate.‎ Aggiungete quindi i capperi dissalati e il succo di 2 limoni.
Continuate la cottura ancora per una decina di minuti facendo attenzione che il sugo non si asciughi.
Togliete quindi le erbe, mettete da parte l’arista e avvolgetela in carta d’alluminio.
Frullate le cipolle con i capperi e il sugo per formare una salsa.
Per le cipolle borettane, mettetele semplicemente in forno caldo a 200°, in una casseruola con olio evo, sale e pepe, e fatele dorare girandole di quando in quando.
Quando l’arista si sarà raffreddata, tagliatela con un coltello elettrico a fette molto sottili e servitela con la salsa calda e le cipolle borettane.

 

Nota:
E’ un piatto che può essere consumato freddo durante il periodo estivo.

 

Vino consigliato:
Un premiatissimo Sangiovese di Romagna Cru monte Sasso della cantina Braschi.
Un vino rosso rubino intenso, armonico e di grande personalità, con un’elegante trama tannica, dai sentori di frutta e fiori, molto pulito al palato‎.


Potrebbe interessarti anche