Advertisement
Arredamento

Arredare con il giallo

Francesca Bertino
1 luglio 2016

1

Dolce, tonico, energico e vibrante, se lo userete nella vostra casa il giallo sarà come un raggio di sole che farà risaltare il legno, il grigio, il nero e il bianco. Colore limone, mimosa o senape… le sue sfumature sono molteplici e si prestano per dare un tocco di modernità e per illuminare le stanze buie e tristi, anche degli uffici. Il giallo è vivo e gioioso e diventa protagonista dell’ambiente in cui è usato: per questo è diventato un colore di tendenza nel mondo del design.

Da usare moderatamente, magari solo su una parete all’interno della cucina o del soggiorno, il giallo limone abbinato al grigio o al nero darà subito un tocco chic. Ad esempio la cucina Code di Snaidero potrebbe essere la soluzione ideale per gli amanti dello stile moderno, con la sua struttura laccata bianca e i pensili a giorno di colore giallo.

Gli amanti dello stile vintage o retrò invece possono scegliere il frigorifero Smeg nella tonalità del giallo che si abbinerà perfettamente con una cucina più tradizionale, ad esempio di colore blu.

Per il soggiorno si può invece optare per inserire dei tocchi di giallo tramite gli accessori di decorazione: fate un collage di quadri in bianco e nero ed inserite qua e là accenti di giallo, usate fodere gialle sul divano, usate un tavolino giallo per appoggiare libri o piccoli vasi. Per i più audaci si può optare anche per un divano o una poltrona completamente gialla, ma attenzione a calibrare bene le altre tonalità dell’ambiente!

Infine per la camera da letto, ci si potrà sbizzarrire con elementi grafici, decorazioni a parete per far entrare con moderazione il giallo nel luogo del riposo, oppure si potrà giocare con le nicchie ton sur ton con la biancheria da letto.

E allora cosa aspettate anche voi a far entrare il giallo in casa vostra?


Potrebbe interessarti anche