Advertisement
Food

Art de la Table: Giochiamo ad accostare?

staff
21 aprile 2012

Non c’è niente di più bello che lasciarsi andare alla fantasia, ai liberi accostamenti, ai decori più diversi e lontani. E se il bon ton prevede una tavola apparecchiata con un unico stile, per una volta possiamo sentirci liberi di abbinare, creare, personalizzare.
L’ispirazione arriva dalla ricetta suggerita questa settimana dallo chef Massimo Livan che, grazie all’accostamento nuovo e sorprendente di ingredienti molto distanti tra loro, crea un capolavoro semplice, ma straordinariamente armonico.
Parole d’ordine sono dunque: fantasia, divertimento, creatività e armonia per dare vita, grazie alla fusione di collezioni e stili diversi tra loro, a una tavola vivace e allegra, ma pur sempre elegante. Per farlo, basta scegliere alcune nuances a fare da trait d’union, come il bianco e il blu navy, che celebrano l’atmosfera marittima evocata dal protagonista, e il gioco è fatto!
Queste le uniche regole per una tavola originale, unica, personalizzata e questa la filosofia alla base delle creazioni in fine bone china di Wedgwood firmate dall’eclettico designer/stilista Jasper Conran. Il concept originale di Conran è infatti quello di poter abbinare, in assoluta libertà, tutte le collezioni tra loro. Per questo lo sviluppo del prodotto, dei decori e dei cromatismi è indirizzato alla completa intercambiabilità e armonia dei pezzi, offrendo la grande opportunità di giocare con le varie proposte.
Tali caratteristiche permettono ad esempio di accostare i decori geometrici della collezione Mosaic alle innumerevoli righe della collezione Pin Stripe, al bicolore attraversato da divertenti frange della collezione Navy Fringe.
Il risultato è una tavola estremamente elegante e armoniosa, ma allo stesso tempo frizzante, briosa, capace di esprimere un gusto personale e unico. Una tavola raffinata, ma che non ha paura di nascondere un lato ludico e giocoso, che non ha timore di strizzare l’occhio alla fantasia e di non prendersi troppo sul serio.
Del resto, anche il grande scrittore inglese Gilbert Keith Chesterton amava ripetere: “Gli angeli volano perché sanno prendersi alla leggera”!

Giorgia Assensi

Piatti piani e tazze per espresso collezione Mosaic, Pin Stripe e Navy Fringe
disegnati da Jasper Conran per Wedgwood


Potrebbe interessarti anche