Food

Art de la Table: L’Afrique c’est chic

staff
1 settembre 2012

Al ritorno dalle vacanze, la ricetta di questa settimana mette voglia di ripartire subito. Se i nostri progetti di viaggio devono aspettare, grazie a qualche elemento dal gusto etno-chic, possiamo comunque curare il mal d’Africa e ricostruire la “nostra Africa” sul terrazzo di casa.

Ecco la ricetta:
•    stendere sul tavolo la meravigliosa tovaglia Pebble di Society in garza di abaca ricamata con un delizioso motivo centrale. Il tessuto di abaca, una fibra tessile naturale, ci farà sentire subito in armonia con la natura, senza rinunciare a un tocco estremamente elegante
•    apparecchiare con gli splendidi piatti della collezione Eurotropiques di Bernardaud che daranno alla tavola un tocco di colore estremamente raffinato e che ci faranno sentire pronti per un safari fotografico
•    posizionare come segnaposto i colorati portacandele in perline della casa danese Housedoctor che sembrano usciti dalle abili mani delle donne delle tribù zulù o masai
•    e per finire spegnere la luce e disseminare il terrazzo con le lanterne Mörkt di Ikea che illumineranno la nostra serata facendoci sentire dei novelli esploratori metropolitani.
Ecco fatto! Tutti a tavola: l’Africa è servita!

Simona Micheletto Castelli

Tovaglia in garza di abaca Pebble di Society
Piatti collezione Eurotropiques di Bernardaud
Portacandele in perline di Housedoctor
Lanterna Mörkt di Ikea


Potrebbe interessarti anche