Advertisement
Arte

Arte e orologi a Trieste per ITS

Luca Siniscalco
14 luglio 2014

QR0A0823-Edit

Un importante evento reso possibile anche grazie al prezioso contributo di Swatch si è reso promotore dell’arte contemporanea. A Trieste, venerdì 11 e sabato 12, dieci artisti provenienti da sei diversi Paesi hanno gareggiato quali finalisti della sezione Artwork all’International Talent Support, presentando a una prestigiosa giuria le proprie creazioni, ispirate alla storica creatività del marchio Swatch.

Vincitrice del contest è risultata l’italiana Virginia Burlina, in virtù di un’opera che, a giudizio del Direttore Creativo di Swatch Carlo Giordanetti, rappresenta perfettamente lo spirito e le qualità della casa svizzera. La romantica storia d’amore fra fantasmi narrata dalla Burlina diviene icona estetica di una storia personale – quella dell’artista – che si fonde con la storia collettiva del progetto Swatch.

QR0A1267-Edit

I 10.000 euro del premio, che include anche una collaborazione con lo Swatch Creative Lab di Zurigo, sono stati attribuiti da una variegata giuria, composta da numerosi e celebri membri, fra cui la pop star Mika, Yasmine Penniman, le artiste contemporanee Eva e Adele, il direttore creativo del “Corriere della Sera” Gianluigi Colin e il già citato Carlo Giordanetti. Un progetto, quello di Swatch, diretto a far sognare ancora un universo, quello degli artisti, sempre meno efficacemente promosso e sostenuto.


Potrebbe interessarti anche