Advertisement
News

Asia supera per la prima volta USA ed Europa per numero di ricchi

staff
25 settembre 2012

Per la prima volta, nel 2011, il numero di ricchi in Asia ha superato quello negli Stati Uniti: lo indica uno studio di Capgemini e RBC Wealth Management diffuso il 19 settembre.

La regione Asia-Pacifico ospita attualmente 3,37 milioni di “high net worth individuals” o HNWI – persone con almeno 1 milione di dollari da investire – rispetto ai 3,35 milioni in America del Nord e ai 3,17 milioni dell’Europa, dice il rapporto.

I ricchi d’Asia – il 54% dei quali si trovano in Giappone, almeno il 17% in Cina e oltre il 5% in Australia – hanno visto però scendere nel complesso le proprie fortune a 10,7 trilioni di dollari rispetto ai 10,8 del 2010, rispetto agli 11,4 trilioni del Nord America.

Nel 2011 la ricchezza è calata in modo più significativo a Hong Kong (20,1%) e India (18%), mentre è cresciuta maggiormente in Thailandia (9,3%) e Indonesia (5,3%). Crescita modesta in Giappone (2,3%) e Cina (1,8%).

La debolezza dell’economia in Europa e altri trend internazionali hanno avuto un ruolo nel calo registrato dall’ammontare dei patrimoni in Asia, dice il rapporto, ma “la regione è alle prese con le proprie sfide economiche, tra cui l’inflazione, il rallentamento della crescita e la fuga di capitali”. “Pur tuttavia, si prevede che la regione Asia-Pacifico continui a mostrare una crescita maggiore di altre regioni in futuro, e che la sua popolazione HNWI e la sua ricchezza probabilmente continueranno a espandersi”.

 

Fonte: Thomson Reuters


Potrebbe interessarti anche