Beauty

Asos dice no a Photoshop: la sue bellezze imperfette hanno cellulite e smagliature

Clarissa Monti
6 luglio 2017

Asos dice sì alla bellezza vera. Cellulite, smagliature e cicatrici comprese.

Una scelta controcorrente quella della celebre piattaforma di shopping online che ha deciso d’ora in poi di non ritoccare più le foto delle modelle, mostrando i loro corpi “al naturale” e senza postproduzione.

Il sito inglese non è l’unico nel fashion system a dire di no a Photoshop e a voler dunque sdoganare dei modelli estetici più vicini alla realtà e lontani dagli stereotipi: qualche mese fa anche Desigual aveva pubblicato gli scatti della sua nuova collezione swimwear che vedono protagonista la modella Charli Howard, divenuta celebre per aver pubblicato le sue foto senza ritocchi.

Ora è il turno di Asos e il pubblico femminile sembra apprezzare, vedendo finalmente sdoganata un’immagine femminile più aderente alla realtà e in cui tutte possiamo riconoscerci. La bellezza patinata sta passando di moda e qualcosa si sta finalmente muovendo?

Le modelle del colosso inglese sfoggiano con naturalezza i loro difetti: c’è chi ha un po’ di cellulite e chi le smagliature, chi qualche cedimento al seno e chi piccole cicatrici o discromie. Il messaggio è chiaro e semplice: nessun corpo è perfetto, ma è bello anche per questo.


Potrebbe interessarti anche