Lifestyle

Aspesi: Natale con gli autori… e contro il bullismo

Martina D'Amelio
21 novembre 2017

#StopBullying: Aspesi presenta Natale con gli autori 2017, la mostra fotografica di denuncia contro il bullismo, con una limited edition di t-shirt benefiche.

La quinta edizione del progetto no profit di valorizzazione della lettura e della scrittura nato nel 2011 da un’idea di Stefania Nascimbeni e con la direzione artistica di Valeria Merlini vede la partecipazione del marchio italiano, che ha vestito gli scrittori prestatisi all’obiettivo della fotografa Malena Mazza sotto la direzione creativa di Daniela Stopponi con alcune magliette realizzate ad hoc, che riportano un forte messaggio anti bullismo.

La speciale exhibition, sponsorizzata interamente da Aspesi con il patrocinio del Comune di Milano, sarà curata da Monica Nascimbeni, esperta d’arte contemporanea (già ideatrice del progetto Tombini Art, nonché sorella di Stefania) e verrà presentata in anteprima all’hotel Magna Pars il prossimo 30 novembre.
In tanti hanno voluto dare il loro contributo per sostenere questa iniziativa che si prefigge specialmente di raccogliere fondi per Casa Pediatrica Fatebenefratelli-Sacco, un’istituzione che dal 2015 aiuta bambini e adolescenti in crisi: in primis, gli autori che hanno prestato il proprio volto in veste charity (Paola Barbato, Lorenza Bernardi, Federica Bosco, Matteo Bussola, Irene Cao, Giovanni Gastel Jr, Isa Grassano, Lucia Tilde Ingrosso, Roberta Lippi, Antonio Mancinelli, Saturnino Celani, Giovanni Terzi, Amir Isaa, oltre a Stefania Nascimbeni e Valeria Merlini).

Le t-shirt con i personaggi iconici del marchio, i “Kinky Atoms“, puntano su un messaggio forte, rubato al linguaggio dei social: #StopBullying. Capi esclusivi che saranno venduti presso lo store Aspesi di via Montenapoleone 13 a Milano, dal 1 dicembre: 120 magliette in edizione limitata da 70€ l’una, il cui intero ricavato verrà devoluto alla Casa Pediatrica. “Bullismo e cyberbullismo sono una forma di violenza fisica e psicologica alla quale ci opponiamo con forza.
 È questo il motivo che ci ha spinti a partecipare con determinazione e fermezza a questo progetto” Ha dichiarato Fabio Gnocchi, ad di Aspesi.

Dal 1 al 20 dicembre il percorso fotografico Sponsored by Aspesi si sposterà alla Casa Museo Emilio Tadini, in via Jommelli, 24 a Milano: il 5 dicembre avrà luogo il vernissage di presentazione, e anche in questo caso parte del biglietto sarà devoluto a Casa Pediatrica Fatebenefratelli-Sacco. L’ultima tappa vedrà la mostra aperta al pubblico in scena dal 20 dicembre al 30 gennaio 2018 presso la Libreria Open, in viale Monte Nero, 6 a Milano. Per ricordare a tutti che Bullo is not cool.


Potrebbe interessarti anche