Cinema

Aspettando il Festival di Venezia 2016…

Giorgio Raulli
25 agosto 2016

1

Mancano pochi giorni all’apertura ufficiale della 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia: domenica 31 agosto, infatti, l’attrice Sonia Bergamasco darà il via alla kermesse sulla Settima Arte più famosa del nostro Paese.

2

Quest’anno la giuria per i film in concorso sarà presieduta da Sam Mendes, che da regista teatrale esordì nel 2000 al cinema con American Beauty vincendo ben 5 Oscar con il beneplacito di pubblico e critici; suoi anche il drammatico gangster-movie Era mio padre (2002, con Tom Hanks e Paul Newman) e Revolutionary Road (2008, con Leonardo DiCaprio e la moglie Kate Winslet); negli ultimi anni invece ha diretto gli ultimi due capitoli della saga di 007 (Skyfall e Spectre).

Ad aprire il Festival sarà il film in concorso La La Land, del regista americano Damien Chazelle reduce dal successo di Whiplash; la pellicola vuole essere un omaggio alla vecchia Hollywood, raccontando attraverso il genere del musical la complicata storia d’amore tra Mia (Emma Stone), un’attrice emergente, e il jazzista Sebastian (Ryan Gosling): giovani e pieni di sogni i due si innamorano, una felicità minata dalle scelte e dalle conseguenze dovute al successo a cui entrambi mirano. Nel cast anche il cantante John Legend e J. K. Simmons.

6

Attesa per molti delle pellicole in concorso nella Sezione Ufficiale Venezia 73, come per esempio The Light Between Oceans (di Derek Cianfrance, con protagonisti Michael Fassbender e Rachel Weisz), la storia di una coppia australiana che, subito dopo la fine della Grande Guerra, trova su  un’imbarcazione naufragata una bimba e il cadavere di un uomo; i due decidono di prendersi cura della piccola ma le cose non sono destinate a durare.

8

Incuriosisce anche il nuovo film di François Ozon, in bianco e nero, ambientato nel ’19 in un piccolo villaggio tedesco, che racconta il legame sempre più forte tra la giovane Anna e Adrien, conosciutisi di fronte alla tomba di Frantz, fidanzato di lei, stroncato dalla guerra appena finita. La trama che è stata finora resa disponibile lascia chiaramente intendere una tematica omosessuale, perfettamente in linea con tutto il cinema del regista francese.

11

Da sempre però il Lido di Venezia è un’eccellente vetrina anche per quelle pellicole che non sono sottoposte al verdetto delle giurie: Fuori Concorso il pubblico della Biennale potrà vedere in anteprima l’ultimo film di Mel Gibson Hacksaw Ridge, la storia vera di Desmond Doss (interpretato da Andrew Garfield), primo obiettore di coscienza contro le armi che lavorò come medico salvando 75 soldati durante la battaglia di Okinawa nella seconda guerra mondiale; per il suo servizio ricevette la medaglia d’onore.

13

Occhi puntati anche su I Magnifici 7, remake dell’omonimo western del 1960, diretto dal regista statunitense Antoine Fuqua con Denzel Washington, Chris Pratt, Ethan Hawke, Vincent D’Onofrio, Peter Sarsgaard e Matt Bomer.

14

Al Festival, non in gara, saranno proiettati i primi due episodi della miniserie firmata da Paolo Sorrentino The Young Pope, co-produzione internazionale tra Sky, HBO e Canal Plus, che vede un cast d’eccezione, su tutti il protagonista Jude Law (giovane Papa americano, mai esistito), Diane Keaton e Silvio Orlando.

 


Potrebbe interessarti anche