Motori

Audi A3 diventa “Sedan”

Cesare Lavia
7 febbraio 2014

image-for-Audi-S3-Sedan-2015

Auto di grande successo, fin dalla sua nascita, nel 1996, Audi A3 si propone come alternativa più elegante e curata nei dettagli rispetto alla cugina Volkswagen Golf.

Questa terza serie, che ha debuttato al Salone di Ginevra 2012, si colloca nel segmento C Premium, confrontandosi con rivali del calibro di BMW Serie 1 e nuova Mercedes Classe A.

Oltre alla berlina 3 e 5 porte (Sportback), gli ingegneri Audi hanno previsto altre due versioni: la cabrio, già presente a partire dalla seconda serie, e la nuovissima tre volumi, denominata Sedan.

Quest’ultima è la vera grande novità, che è valsa ad Audi un nuovo primato; Audi A3 Sedan ha vinto infatti uno dei premi più ambiti nel settore automobilistico: il Volante d’Oro 2013.

interior-Audi-S3-Sedan-2015

Audi, con questa vittoria, prosegue la sua lunga serie di successi. Si tratta del Volante d’Oro numero 23 per la Casa di Ingolstadt: nessun marchio ha vinto di più.

L’A3 Sedan è la prima vettura a tre volumi presentata da Audi nel segmento delle compatte premium ed ha convinto i lettori e la prestigiosa giuria per la sua tecnologia, la versatilità di utilizzo ed il comfort.

Esternamente si presenta come una bella berlina compatta, con il carattere di una coupé. Il design piatto e fluido del padiglione del tetto trasmette puro dinamismo. Anche le prese d’aria e il sorprendente spoiler posteriore promettono sportività, mentre “grembialine” accentuate ed i passaruota sagomati incorniciano le ruote, disponibili con cerchi opzionali fino a 19 pollici.

É sportiva in ogni dettaglio: la carreggiata è larga, gli sbalzi corti, il posteriore accattivante, i gruppi ottici posteriori inclinati con eleganza.

Engine-Audi-S3-Sedan-2015

Dentro ritroviamo la consueta classe propria del marchio. Gli interni, infatti, sono ordinati con intelligenza: riducendo le aree di controllo, aumenta la funzionalità.

E proprio della funzionalità la nuova A3 si fa promotrice. Basti guardare il nuovo intuitivo sistema opzionale MMI navigation plus con MMI touch, oppure i servizi supportati da Audi connect; lo schermo da 7 pollici a comparsa, a colori e ad alta risoluzione, è un’ulteriore dimostrazione di grandezza.

Un altro passo in avanti è stato compiuto rispetto all’ormai nota tecnologia FSI®, che inietta il carburante direttamente nella camera di combustione e lo nebulizza finemente, in modo che la benzina, misurata con precisione, possa essere iniettata nel motore in pochi millisecondi. Questo contribuisce allo sfruttamento ottimale del carburante e, di conseguenza, alla diminuzione dei consumi.

Audi A3 Sedan utilizza la tecnologia TFSI, che unisce i vantaggi dell’FSI, efficienza e dinamismo, ad una sovralimentazione tramite turbocompressore, che assicura uno sviluppo della potenza ancora migliore.

Due le motorizzazioni a benzina disponibili: un 1.8 da 132 Kw e un 1.4 da 103 KW.

picture-Audi-S3-Sedan-2015

Il 1.4 TFSI è equipaggiato con l’intelligente tecnologia “Audi cylinder on demand”. Durante una guida rilassata, quando non è richiesta tutta la potenza del motore, “Audi cylinder on demand” disattiva automaticamente due cilindri. Il risultato è un motore significativamente più efficiente e una riduzione delle emissioni di CO2, senza che il conducente percepisca alcuna differenza.

Attualmente, ogni due vetture Audi vendute, una è diesel. Quello che oggi sembra un fatto normale, 20 anni fa scatenò un furore inaudito: in quegli anni il gruppo Audi-Volkswagen rivoluzionò il mercato automobilistico grazie al primo motore 2.5 TDI. Rispetto ai primi TDI, i motori sono diventati più economici, anche se la cilindrata specifica è cresciuta. Ne è un esempio il nuovo 2.0 TDI da 110kw montato su questa nuova A3 Sedan. Tre gli allestimenti per i quali optare: la versione base, Attraction, l’Ambiente, votata al lusso e al confort, l’Ambition, per chi cerca dinamismo e sportività. Dovete solo scegliere quella più vicina al vostro istinto.

Cesare Lavia


Potrebbe interessarti anche