Destinazioni

Oman, autentico spirito mediorientale

Maria Laura Zucchini
23 marzo 2017

L’Oman è spesso identificato con l’appellativo “Svizzera dei paesi Arabi”, in effetti in questo piccolo stato al sud della penisola arabica si respira un’atmosfera completamente diversa rispetto alle vicine e ben più turistiche Dubai e Abu Dhabi. Si tratta di un paese estremamente tollerante e moderato grazie alla guida dell’illuminato sultano che da quasi cinquant’anni investe in infrastrutture, istruzione ed ha compiuto un processo evolutivo teso ad esaltare il singolo senza discriminazioni di sesso o religione.

Qui non troverete grattacieli o avveniristiche strutture perché gli edifici non possono superare per legge una certa altezza, al contrario troverete una varietà di paesaggi, dalle montagne rocciose dell’entroterra all’acqua cristallina della costa, passando per le imponenti dune del deserto.

Principalmente chi sceglie l’Oman come meta per una vacanza, vuole concedersi un periodo all’insegna del relax e della tranquillità estrema che trasmette questo paese. Tanti sono i resort che si prestano ad esaltare questa caratteristica, primo fra tutti Six Senses ZIghy Bay, si affaccia sul mare e offre percorsi benessere adatti ad ogni esigenza per il ristoro di mente e corpo, oltre che attività come snorkeling, yoga e trekking.

La capitale, Muscat, è certamente meta privilegiata. Merita una visita la grande moschea in candido marmo e con tipici segmenti architettonici di stampo arabesco, che si snoda tra giardini e ampie sale di preghiera piene di preziosi tappeti. Altrettanto caratteristici sono i mercati, il suq più vecchio e famoso è Mutrah, formato da intricati vincoli e centinaia di negozietti che vendono gioielli, spezie e complementi di arredo di manifattura locale. A pochi chilometri dai forti portoghesi che proteggevano la città vecchia troverete magnifici resort con accesso privato alle spiagge e in grado di rendere il vostro soggiorno unico. Uno fra tutti è il magnifico The Chedi il cui design mediorientale si fonde con la grazia asiatica conferendo all’atmosfera un’ineguagliabile senso di pace. La struttura propone diverse attività come la visita alle Isole Daymaniyat, nove piccoli atolli in cui potrete fare snorkeling e nuotare tra le tante tartarughe. Inoltre, al suo interno, la struttura ospita sei diversi ristoranti che sapranno accontentare qualsiasi palato.

Nonostante l’Oman si presti ad essere una meta ideale per concedersi una pausa all’insegna del riposo e del benessere, si può abbinare il soggiorno a esperienze come una notte nel deserto nelle incantevoli suite del Desert Night Camp o escursioni tra le aride montagne con soggiorno nel moderno e minimale Anantara Al Jabal Al Akhdar resort.


Potrebbe interessarti anche