Green

Auto elettriche: il futuro alle porte

Marco Pupeschi
21 agosto 2015

La notizia è di qualche giorno fa: le auto elettriche ricaricheranno le batterie semplicemente viaggiando su apposite corsie autostradali. Si tratta di un progetto della società che gestisce le autostrade inglesi, la Highways England. La società inglese ha annunciato di aver concluso lo studio di fattibilità per le corsie 2.0 in grado di fare il pieno alle auto elettriche o ibride che le percorrono.

E-car

Highway England ha fatto sapere di essere pronta a realizzare un impianto per testare questa nuova tecnologia entro l’anno. Per ora sul progetto vige il massimo riserbo: le poche cose che si sanno è che le auto devono essere munite di un apposito strumento per ricevere l’energia in modalità wireless da apparecchiature posizionate sotto il manto stradale. Il ministro dei Trasporti di Londra, Andrew Jones, ha dichiarato in una nota “La prospettiva di ricaricare veicoli a basse emissioni mentre si muovono è ricca di potenzialità. Il governo ha già stanziato 500 milioni di sterline per i prossimi 5 anni, così da permettere alla Gran Bretagna di rimanere in prima linea nello sviluppo di questa tecnologia, che contribuirà alla crescita del settore dei trasporti e creerà nuovi posti di lavoro”.

e-car 2

Per la verità la ricarica delle e-car via wireless dovrebbe essere approntata sui bolidi di Formula-E a breve termine e l’azienda incaricata è una multinazionale USA.

e-car3

Invece di lasciarsi andare a facili entusiasmi sarebbe bello sapere che sono stati avviati studi sull’impatto delle onde elettromagnetiche sulla salute dei conducenti. Mentre è triste che gli investimenti nelle tecnologie del futuro vengano fatti tutti all’estero. Nessuna meraviglia se i nostri migliori cervelli continueranno ad emigrare, ancora.


Potrebbe interessarti anche