Woman

Bag Bugs Invasion

Marta Oldrini
14 ottobre 2015

00

Chi non conosce i Bag Bugs? Avvistati durante le settimane della moda, i piccoli mostri di pelliccia firmati Fendi spopolano sui social e continuano a far impazzire le fashioniste di tutto il mondo.

Presentati in occasione della sfilata autunno-inverno 2013/2014, questi accessori sono diventati una vera e propria ossessione per tutti i fashion victim.

Da Chiara Ferragni ad Anna Dello Russo, la lista degli appassionati dei Bag Bugs è decisamente ampia e attrae quotidianamente nuovi trendy fans.

Perfetti da utilizzare come portachiavi o come charms per le borse, sono diventati un simbolo della casa di moda romana tanto che Fendi ha ideato anche maglioni, zaini e sneakers su cui sono raffigurati i volti dei differenti personaggi.

1

Totalmente made in Italy, sono realizzati in pelliccia di lapin, visone o volpe dalle svariate colorazioni, che unite creano abbinamenti estrosi come il giallo e il viola o l’arancione e il blu, senza dimenticare il più rigoroso bianco e nero.

Il più ricercato tra i Bugs è Karlito, un vero e proprio omaggio a Karl Lagerfeld: lo stilista della Maison non ha mai nascosto la propria predilezione verso la pelliccia, tanto da celebrare i 50 anni di direzione creativa della label con un’esclusiva collezione di Haute Fourrure.

Dopo aver trasformato in it-bags le creazioni in pelle a marchio Fendi, Kaiser Karl ha fatto letteralmente impazzire le trendsetter con i Bugs, alleati “pellicciosi” per le borse tra i più glamour di stagione.

 


Potrebbe interessarti anche