Beauty

Bakel apre la sua prima spa a Portopiccolo

Clarissa Monti
16 maggio 2017

Bakel inaugura la sua prima Spa scegliendo come meta il borgo marinaro di Portopiccolo vicino a Triste.

Il progetto, fortemente voluto da Raffaella Gregoris, fondatrice di Bakel, rispecchia a pieno il Dna del marchio cosmetico, portando alti i valori che da sempre contraddistinguono la politica del brand: una lista di ingredienti (INCI) totalmente trasparente e con il 100% di principi attivi che li rendono efficaci, delicati e sicuri.

La Spa – la cui apertura è prevista per la prossima stagione – si estende su una superficie di 3.600 metri quadrati distribuiti su 3 livelli ed è stata pensata per inserirsi in maniera del tutto coerente con lo spazio che la circonda. Armoniosamente incastonata nello splendido paesaggio costiero  tra i castelli di Duino e Miramare, utilizza come materia principale la pietra bianca del Carso ed è realizzata nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale. Persino i percorsi di bellezza proposti dalla Spa si ispirano alle bellezze locali – le falesie, la bora, il sommaco, il castello.

La struttura è dotata di ogni comfort: piscine interne ed esterne e docce emozionali saranno una dolce coccola per gli ospiti, così come la grotta di sale, il percorso Kneipp, l’hammam e le saune, bio e finlandese.

Per un’esperienza wellness a 360° sarà poi messa a disposizione dei clienti un’area fitness con le migliori attrezzature Technogym, mentre il Cocoon Bar proporrà preparazioni sane, leggere ma al contempo gustose.

Due vere chicche completeranno infine l’offerta dalla Bakel Spa: la romantica Panoramic Spa Suite con vista sulla baia, dotata di vasca di deprivazione sensoriale, solarium privato e una sauna in cristallo, e la Private Suite, una sorta di esclusiva Spa nella Spa, perfetta per chi desidera godere del relax in assoluta intimità.


Potrebbe interessarti anche