Advertisement
Woman

Ballet shoes: lace it up!

Alice Signori
3 giugno 2016

Le ballet flats di Miu Miu sono tra le scarpe del momento più desiderate dalle fashion victims

Mai sognato di combinare l’estrosità di un paio di sandali alla schiava con l’eleganza delle ballerine? Questa stagione non rimarrete delusi: largo alle ballet shoes.
Se al balletto devono forma e grazia, le hit shoes della primavera-estate 2016 hanno una sola regola: lacci. Per tutto il resto, libero spazio alla fantasia. Suede, pelle o seta sulla tomaia si combinano con nappa o pelle lucida per le stringhe: l’importante è che si possano intrecciare.
Occhi allora puntati sulle caviglie: dal semplice nastrino all’allacciatura che prosegue fino a mezzo polpaccio, c’è una combinazione giusta per qualsiasi look. D’obbligo quindi portare gonne, vestiti o pantaloni a tre quarti: no lacci, no party.

  • Saint Laurent – Per chi sostiene che l’eleganza non sia un’arte, ecco la scarpa per smentirlo. La pelle in suede nero abbinata ad un sottile laccio anch’esso in pelle danno grazia e movimento alla scarpa di Saint Laurent: per mettere in risalto il piede senza nasconderlo.

  • Gianvito Rossi – Suede e punta arrotondata: la scarpa di Gianvito Rossi ha una linea semplice e pulita, perfetta per esaltare la splendida nuance di bordeaux. Un vero passe-partout.

  • Marni – Le flat in pitone con inserti in pelle di Marni soddisfano la voglia di cambiamento: sfiziose ed originali al tempo stesso, sono completate da lunghi lacci total black. Impossibile non sbizzarrirsi con l’allacciatura.

  • Etro – Fresca di passerella la scarpa in stile orientale presentata sul catwalk Primavera/Estate 2016 di Etro. La flat in seta con ricami floreali sarebbe bella anche solo da guardare: peccaminoso non indossarla.

  • Aerin – Suede ricamato e nappina sulla stringa regalano un tocco di stile alle ballerine di Aerin. Il colore rosa baby le rende perfette per un outfit casual e rilassato.

  • Malone Souliers – Una rivisitazione molto interessante della stringata da uomo la proposta di Malone Souliers: la scarpa in pelle nera è un gioco di sottrazioni. Destrutturata e poi ricomposta in un intricato mosaico di stringe e pelli diverse, per un vedo-non-vedo di alta classe.

  • Acquazzura – Le “Christy” di Acquazzurra quest’estate si colorano di blu. La flat dalla linea stretta e a punta è completata dal tacco e dalla chiusura metallica. Impossibile distogliere lo sguardo dal blu oceano: ricordi di vacanze da portare sempre ai vostri piedi.

  • Stuart Wieitzman – La proposta di Stuart Wieitzman ammalia per l’intricato gioco di lacci che dal piede sale fino alla caviglia, lasciando scoperto il tallone. Una scarpa di gran carattere, da indossare con la giusta grinta.

  • Miu Miu – Per le nostalgiche degli anni di danza classica o per le più curiose Miu Miu propone le sue iconiche ballett shoes con dettagli punk: decisamente da non perdere.


Potrebbe interessarti anche