Men Woman

Baselworld 2014: orologi da sogno

Mirco Andrea Zerini
9 aprile 2014

Schermata 2014-04-08 a 22.55.27

Ritorna puntuale l’appuntamento con Baselworld, il salone internazionale dell’orologeria e della gioielleria a Basilea dal 27 marzo al 3 aprile. 1500 espositori provenienti da 40 paesi, oltre 150 mila visitatori. Come ogni anno, la fiera si conferma un hotspot per i nuovi trend ed insights, rivelandosi come indicatore di tendenza per l’universo del lusso.

Molti brand  si sono avvicendati durante l’esposizione; partendo dai grandi classici: Chopard per l’occasione ha proposto la linea Happy Diamons, pensata per il mondo femminile, con raffinati gioielli dallo spirito leggiadro, ha ripresentato il cronometro L.U.C 1963 con ampia cassa in oro rosa e cinturino in coccodrillo. “Allegra” è il nome di due nuovi modelli targati De Grisogono, creati proprio per l’occasione; particolare il cinturino, composto da 20 diversi cinturini tubolari in pelle. Swarovski, a 5 anni dalla prima collezione di orologi, ha presentato lo splendido  Crystalline Bangle, un pezzo davvero ben riuscito. Dal gruppo Swatch: Breguet non smette mai di stupire e per l’occasione punta su Breguet Classique Tourbillon, con cassa in platino e quadrante in oro 18 carati argentato e inciso a mano; di nicchia ed elitario l’orologio targato Blancpain della collezione Villeret, 8 jours, con cassa double pomme in oro rosso e cinturino in pelle di alligatore. Omega offre la collezione Constellation Pluma e una creazione femminile con quadrante in madreperla blu; per una donna sobria ed elegante. L’inglese Graff presenta un capolavoro da 110 carati con diamanti colorati molto rari.Rolex si conferma uno dei punti di riferimento del settore con i suoi preziosi orologi con le rivisitazioni dei modelli Oyster e Cellini, Patek Philippe con i suoi pezzi “irraggiungibili” e la steel version del modello Annual Calendar Chronograph, Harry Winston con l’orologio Premier Chronograph 40mm, Breitling offre orologi versatili e mai eccessivi come il modello Chronomat 44 GMT; e poi ancora Eberhard & Co, i suoi famosi cronografi come ledizione limitata di Chrono 4 Colors, Glashutte Original con un modello semplice ed elegante, PanoMaticinverse, Hublot ed il modello Big Bang Pop Art con cinturino in alligatore verde, Tag Heuer e il suo Carrera Calibre 1887 Monaco Grand Prix, e Bulgari con Octo Chronograph e Lucea l’orologio per una donna carismatica.

Chanel e Dior hanno trionfato anche con le loro collezioni più preziose; orologi e gioielli da “mille e una notte”, il primo con Premierè Tourbillon Volante, estremamente signorile, il secondo con il modello VIII Grand Bal.
Tra le novità Lowell anticipa le tendenze più glamour con gli orologi da polso MOM e OLMO.  GaGà Milano, sinonimo di creatività, rielabora il modello Manuale 40MM, perfetto per un polso femminile in tre versioni. Aviatore MK-II di TCM in versione Tropical. “Icon” è la novità firmata Alfex; Mondia Italia ha creato “1946” una collezione dal design essenziale che rende omaggio allo stile anni ’40. Cassa in oro 18 carati, vetro zaffiro e bracciale e fibbia in oro per l’orologio di Devon Works, modello Devon Tread 2G; da veri intenditori.

Baselworld si conferma il punto di riferimento per l’industria dell’orologeria dove ricerca, eccellenza e creatività danno origine a pezzi da sogno.

Guarda la gallery:

Graff

Graff

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13


Potrebbe interessarti anche