Beauty

BB cream fai da te

Barbara Micheletto Spadini
2 settembre 2013

BB cream

Nonostante siano trascorsi anni dal lancio sul mercato di questo prodotto, il fenomeno BB cream sembra inarrestabile. Quasi tutte le case cosmetiche, sia di fascia alta che di fascia media, hanno prodotto BB cream come se i propri bilanci dipendessero da questo prodotto, concependo anche la “sorella” (se così si può definire) della prima crema idratante colorata: la CC cream.
Differenze? Nessuna, solo la confezione. Parrebbe che la prima sia più idratante mentre la seconda sia più coprente, ma effettivamente il finish è pressoché identico.

Nonostante la così grande richiesta di BB e CC cream, sono pochi i beauty brand che offrano più di tre o quattro tonalità tra cui scegliere, provocando in questo modo non solo un acquisto scellerato ma, soprattutto, un effetto terrificante perché, se fondotinta e correttori possono essere mischiati tra loro per ottenere un risultato naturale, con le BB il rischio è quello di apparire una maschera Masai.

Anche senza avere a disposizione un laboratorio, è possibile creare su misura la propria BB cream, investendo su prodotti di qualità, utilizzabili anche singolarmente e specifici per il proprio tipo di pelle.

Di cosa c’è bisogno:
-un fondotinta liquido (da media ad alta coprenza)
-una crema idratante
-un primer
-un pennello da fondotinta

Se volete alleggerire semplicemente il vostro fondotinta senza essere private della coprenza, stendete un velo di primer direttamente sul viso e successivamente mescolate sul dorso della mano ¾ di fondotinta, ¼ di crema idratante e ancora qualche goccia di primer. In questo caso, specialmente se avete una pelle secca, prestate attenzione a scegliere una crema molto ricca: anche se inizialmente la pelle apparirà lucida, si asciugherà molto velocemente e potrete contare sul fatto di non ritrovarvi a metà giornata con spiacevoli screpolature.

Se madre natura, invece, vi ha donato una pelle uniforme e volete semplicemente correggere qualche piccola discromia, mettete in atto l’operazione opposta, avendo sempre cura di applicare una dose generosa di primer: utilizzate ¼ di fondotinta e ¾ di crema idratante: l’incarnato sarà luminoso, uniforme ed idratato per tutta la giornata.

Ricordate che ciprie, blush e terre spesso non vanno d’accordo con le BB a causa dei finish incompatibili. Se non volete rinunciare a un po’ di colore anche sulle gote provate ad applicare un velo di rossetto aranciato o pescato e stendetelo delicatamente con i polpastrelli verso l’alto.

Benedetta Fiorini


Potrebbe interessarti anche