Advertisement
Beauty

Beauty shopping oltre confine – parte 1: UK

Giovanna Lovison
30 gennaio 2015

Parliamo sempre di tendenze, nuove uscite o prodotti da non perdere ma c’è un altro tema che sta davvero a cuore alle beauty addicted più accanite: lo shopping all’estero! Ebbene sì, avete mai pensato che ogni weekend, ogni vacanza o viaggio di lavoro oltre confine possono trasformarsi in un’occasione perfetta per accaparrarsi prodotti o brand chiacchieratissimi e non disponibili in Italia? Ecco per voi una guida con i cosmetici da non perdere in base alla vostra destinazione. La nostra prima meta sarà il Regno Unito!

La meta più ambita, si sa, è sempre Londra. Oltre ad ammirare il Big Ben, salutare Queen Elizabeth e passeggiare per Hide Park, ricordatevi di inserire nel vostro programma di viaggio mete come Boots, Superdrug, Space NK e i piani terra di Harrods e Selfridges, meglio noti come “Paese dei Balocchi”! La lista dei brand assolutamente da puntare ve l’abbiamo preparata noi….

FOTO 1

Uno dei brand più in voga del momento è assolutamente Charlotte Tilbury, celeberrima make up artist che ha fatto innamorare tutti con la sua linea di prodotti. Da non perdere, i rossetti opachi Matte Revolution, i quad di ombretti (con un occhio di riguardo per The Dolce Vita), il duo per contouring ed highlighter e le matite labbra (vi dice nulla Pillow Talk?).

FOTO 2

Bobbi Brown è uno dei marchi più apprezzati a livello mondiale (e uno di quelli più puntati anche nei duty free). Must haves sono indubbiamente gli illuminanti Shimmer Bricks, copiatissimi, i correttori e le terre abbronzanti. Una chicca da regalarsi o da regalare? Il manuale di make up scritto da Bobbi in persona contanti consigli utili per le esperte ma anche per chi è alle prime armi.

FOTO 3

Se amate lo stile vintage, il packaging rosa e le profumazioni più invitanti, non potete di certo tornare a casa senza un prodotto Soap & Glory. Che decidiate di provare un bagnoschiuma, uno scrub, una crema idratante o un prodotto di cosmesi, sappiate che ne rimarrete estasiate e ne vorrete sempre di più.

FOTO 4

In tema di skincare, uno dei brand più validi ed amati è Origins. Quale che sia l’esigenza della vostra pelle, troverete una linea adatta a voi. Famosissime la crema idratante ed energizzante Gin Zing, ottima da usare al mattino per risvegliare il viso più assonnato, e la maschera idratante detossinante Clear Improvement a base di carbone attivo.

FOTO 5

Se vi va di sperimentare con il make up o di far strage di prodotti a pochi pounds, il brand MUA – Make Up Academy è perfetto: la gamma è vastissima, i colori sono i più disparati e anche con un budget mini sarete in grado di rifarvi il beauty case. Molto spesso, poi, si possono avvistare dupes di prodotti ben più famosi e costosi. Attenzione alle palette di ombretti: creano dipendenza.

FOTO 6

In UK non si può pensare agli smalti senza pensare a Barry M: tra tutti quei finish, quei colori e quegli smalti ad effetto speciale, siamo sicure che rimarrete davanti allo stand almeno per mezza giornata!

FOTO 7

Dato che Topshop sarà sicuramente sulla vostra lista shopping per quanto riguarda abiti ed accessori, spendete due minuti anche al reparto cosmetici: sicuramente qualcosa cadrà per magia nel vostro cestino degli acquisti.

FOTO 8

Hourglass e Laura Mercier sono brand di nicchia che in Italia sono difficilissimi da reperire. Il primo è conosciuto soprattutto per le Ambient Lighting Powders, polveri luminose capaci di affinare la pelle e cancellare le imperfezioni mentre il secondo vende a ritmi da capogiro soprattutto correttori, primer e fondotinta. Direi che meritano assolutamente uno sguardo, no?

FOTO 9

In UK ci sono brand di skincare molto validi e che non vi obbligano a svuotare il portafoglio. Una Brennan propone creme e trattamenti per ogni esigenza ed è molto amata da youtuber e beauty blogger mentre St. Ives è conosciutissima soprattutto per detergenti, scrub ed esfolianti viso.

Pronte per partire? Passaporto, sterline e… una valigia vuota da riempire!

Non fatevi scappare i consigli per la prossima meta!

Giovanna Lovison
mybeautyfair.blogspot.com


Potrebbe interessarti anche