Advertisement
Fitness & Wellness

Biathlon: sciatori col fucile

Alessio Rinelli
3 marzo 2014

Starting Glitch Costs Teela in Olympic Biathlon

L’associazione di sport diversi nel tentativo di creare nuove modalità di allenamento e competizione sono numerose e spesso intriganti. Tutti abbiamo sentito parlare di pentathlon e triathlon, ormai divenuti espressioni sportive storiche e radicate nell’immaginario collettivo. Non tutti però conosciamo il duathlon, sport estivo che unisce corsa e ciclismo, il biathle, disciplina originata dal pentathlon moderno e fondata sull’associazione di corsa e nuoto, e il biathlon, di cui tratteremo in questa sede.

Il biathlon ha un’origine etimologica affascinante: il greco dia, “due” e athlos “prova”, indica una provenienza arcaica di uno sport che affonda le sue radici nel passato ma si è ufficializzato in realtà solo recentemente. Si tratta infatti di una disciplina olimpica che unisce due specialità: tiro a segno con carabina e sci di fondo.

Vi state immaginando degli sciatori armati di fucile? La realtà non è così diversa, ma questa particolare attività sportiva ha molto altro da raccontare. Il biathlon prevede infatti che l’atleta percorra nel minor tempo possibile un percorso stabilito con sci di fondo, fermandosi a un numero variabile di postazioni di tiro; ogni errore con la carabina determina una penalità.

Il biathlon coniuga così la plurimillenaria storia degli sci – già attestati, anche se non per ragioni sportive, bensì venatorie, da pitture rupestri – all’arte militare. Con la fine della Seconda Guerra Mondiale la disciplina ha perso ogni componente prettamente militare per affermarsi sempre più come sport, tanto individuale quanto di squadra. Nel 1954 il biathlon fu approvato come disciplina sportiva dal Comitato Olimpico Internazionale.

Ad oggi, il biathlon è uno sport molto settoriale, non noto al grande pubblico, eppure sempre più capace di ritagliarsi spazi di popolarità. Lo hanno dimostrato le ultime Olimpiadi invernali di Sochi 2014, dove la squadra italiana ha raggiunto un importante traguardo: la staffetta italiana mista di biathlon ha difatti vinto la medaglia di bronzo, settima medaglia per l’Italia a queste Olimpiadi.

Alessio Rinelli