A modo mio

Bicchierino di crema di cachi e purè di castagne con crumble profumato al limone

staff
22 novembre 2012

Devo confessare che adoro il sapore dei cachi, ma molto meno mangiarli. In bocca, infatti, mi dà fastidio la loro consistenza e i loro filamenti. Così, ho deciso di passarne la polpa. In questo modo, riesco a mangiarne a volontà, purtroppo a discapito della mia linea! La mia golosità inoltre, mi ha portato a creare questa gustosissima ricetta, abbinando alla polpa di cachi, il purè di castagne e il crumble. Insomma, una vera bomba!

Ingredienti per 6 bicchierini:
250 gr. di castagne pulite e lessate (si trovano già pronte)
4 cachi maturi di media grossezza
Latte q.b.
Zucchero q.b.
1 foglio di colla di pesce
Per il cruble:
40 gr. di burro
50 gr. di zucchero
50 gr. di farina
Zeste di un limone

Tempo di preparazione: 40 minuti circa, più il tempo di raffreddamento

Procedimento:
Togliete la buccia ai cachi e passateli con un colino per eliminare i filamenti. Raccogliete la salsa che ne risulterà in una bacinella. Fatene scaldare una piccola parte in modo da poterci sciogliere il foglio di colla di pesce che avrete precedentemente ammollato in acqua fredda e strizzato. Unite quindi la restante salsa di cachi e mettete in frigorifero almeno per un’ora. Preparate il crumble, impastando il burro, che avrete tolto dal frigorifero 15 minuti prima, con lo zucchero e la farina, aggiungete lo zeste di un limone. Formate una palla che lascerete in frigorifero almeno per un’ora. Nel frattempo, fate ammorbidire le castagne in un pentolino con tanto latte quanto ne serve per coprirle. Quando potrete schiacciarle con una forchetta, aggiungete 1 cucchiaino di zucchero e fate raffreddare. Passate al mixer fino a ottenere un purè della stessa consistenza di una crema (nel caso, aggiungete altro latte). Togliete la palla di crumble dal frigorifero e spezzettatela con le mani su una placca da forno foderata di carta da forno. Infornate a 180° per circa 10/15 minuti, fino a doratura. Una volta raffreddato il crumble, sbriciolatelo finemente con le mani.
Infine componete i bicchierini poco prima che arrivino i vostri ospiti, in modo da preservare la consistenza croccante del crumble. Fate un primo strato di purè di castagne, uno di crumble, uno di crema di cachi e decorate con altro crumble.

Note:
Se non avete tempo di preparare il crumble, potete utilizzare come valida alternativa dei biscotti tipo digestive finemente tritati.

Vino consigliato:
Con questi profumi e sapori non posso che consigliare un meraviglioso Moscato d’Asti. Fra i miei preferiti, il Moscato d’Asti docg BERA. Dal colore giallo paglierino, con un profumo elegante e muschiato, dal gusto dolce e sapido, con una lunghissima persistenza aromatica che ricorda i sapori dell’uva matura.

Raffella Mattioli

In questa rubrica Raffaella Mattioli propone ricette veloci, gustose e leggere per aver golosamente cura di se stessi e del proprio tempo. Inoltre, offre consigli e suggerimenti preziosi per esplorare il mondo attraverso profumi e sapori. Raffaella possiede due grandi passioni, le pietre preziose e la cucina. Della prima ha fatto un lavoro, della seconda un hobby con cui rilassarsi, giocare con le figlie e allietare gli amici.


Potrebbe interessarti anche