Advertisement
Moto

BMW R 1200 GS Adventure 2018: più tecnologica che mai

Alessandro Spada
31 agosto 2017

La moto più amata dagli italiani, la BMW R 1200 GS Adventure è stata oggetto di un upgrade per la versione 2018 da parte di BMW Motorrad.

Le modifiche estetiche sono minime e comprendono i nuovi proiettori ausiliari a LED, la sella alta Rallye e nuove colorazioni speciali. Le migliorie riguardano invece soprattutto la parte elettronica, con una maggior attenzione alla sicurezza e al piacere di guida.

É possibile adottare come optional sia la chiamata di emergenza che il sistema Connectivity, ovvero un display TFT a colori da 6,5”, con funzionalità di interfaccia fra pilota, il suo cellulare e tutti i dispositivi di controllo del veicolo.

Sono state estese le modalità di guida Pro Riding con le mappe addizionali “Enduro” e “Dynamic”. Inserendo un’apposita spina di codifica, la modalità “Dynamic” cambia in “Dynamic Pro” e la modalità “Enduro” in “Enduro Pro”.

Queste nuove impostazioni più sportive e specialistiche includono ABS Pro, dynamic brake light, dynamic traction control DTC, oltre a Hill Start Control HSC (optional) per l’assistenza alle partenze in salita.

Nuovo è anche il reparto di sospensioni telelever Dynamic ESA di ultima generazione (optional), con regolazione automatica dell’ammortizzatore e la funzione autolivellante automatica. Tra gli altri possibili optional teniamo a ricordare lo Shift Assistant Pro compreso nel pacchetto Dynamic per cambiate fulminee e il Keyless Ride incluso nel pacchetto Touring.

Lo splendido motore bicilindrico raffreddato a liquido di 1200 cm3 in grado di erogare 125 cv è rimasto invariato, ma adesso rispetta le normative Euro4.

Le nuove colorazioni comprendono la più classica Racing Red e le più esclusive Style Rallye (bianca e blu con pinze color oro) e Style Exclusive (stile dark in diverse sfumature di nero e con pinze dorate).

Per alcuni modelli si potrà anche aderire al programma BMW Motorrad Spezial, ovvero la proposta della Casa Bavarese per personalizzare le proprie moto in fabbrica, in modo da poter ordinare il proprio modello già equipaggiato con opzioni esclusive.

Insomma, nessun stravolgimento, ma un insieme di tante valide migliorie, le più importanti sottopelle, in grado di aumentare notevolmente il piacere di guida senza mai dimenticare il comfort e la sicurezza.


Potrebbe interessarti anche