Motori

BMW Serie 4: estetica perfetta, tra leggerezza e potenza

Cesare Lavia
17 ottobre 2013

P90125005_highRes 2

Dopo tanta attesa, Bmw ha finalmente presentato la nuova Serie 4 Coupé: un’auto destinata a segnare l’inizio di una nuova era di modelli coupé, caratterizzati da un design indipendente e da una maggiore differenziazione tecnica rispetto alla Serie 3.
Rispetto a quest’ultima, infatti, la Serie 4 appare più grande, sia in larghezza sia nel passo, con una silhouette nettamente più bassa, sportiva e slanciata. É un’auto che cattura l’attenzione con la sua eleganza atletica e le proporzioni perfette.

P90125011_highRes

Anche gli interni non deludono: una elegante simbiosi di sportività ed esclusività. Bella e moderna la plancia, con tutti i comandi principali della guida, secondo tradizione Bmw, raggruppati ergonomicamente intorno al guidatore. Molto interessante il divanetto posteriore, che si caratterizza per i sedili molto sagomati, a tal punto da sembrare separati.

P90125015_highRes

Oltre all’equipaggiamento di serie, sono disponibili altre tre linee: Sport Line, Luxury Line e Modern Line. Tutti e tre sono stati studiati per offrire un’ottimale personalizzazione della vettura, sia all’esterno che all’interno. Per gli sportivi più esigenti è inoltre disponibile un pacchetto M Sport.

P90124842_highRes

La dinamica di guida è di alta classe. Gli ingegneri Bmw sono riusciti a creare un’auto in grado di regalare puro divertimento di guida, grazie alle sofisticate sospensioni, alla ripartizione equilibrata delle masse tra gli assi (50:50) e all’ottimo lavoro eseguito nella galleria del vento.
Quanto alle motorizzazioni, al momento sono disponibili un sei cilindri in linea a benzina per la Bmw 435i, un quattro cilindri a benzina per la Bmw 428i e un quattro cilindri diesel per la 420d. L’arco di potenza va da 135 kW/184 CV a 225 kW/306 CV. Grazie all’impiego di materiali leggeri, che consentono l’ottima dinamica di guida, si registrano interessanti risparmi carburante.

P90124845_highRes

Optional per tutte le motorizzazioni è previsto un cambio automatico sportivo a otto rapporti, che offre la possibilità di cambiare marcia anche manualmente, attraverso i bilancieri al volante.
I tecnici Bmw hanno creato poi per questo modello un nuovo sistema di navigazione Professional, che si distingue, rispetto a quelli già conosciuti, per essere più potente, dotato di una grafica ancora più brillante e di una rappresentazione cartografica completa, con elementi in 3D.

P90124977_highRes

Nel campo dell’Infotainment hanno introdotto una tecnologia d’interfaccia molto potente, che integra gli smartphone a numerose funzioni d’ufficio mobile via Bluetooth. A disposizione del guidatore c’è anche una funzione di dettato con riconoscimento vocale di testo libero.
Un solo consiglio: non limitatevi a guardarla. Provatela!

Cesare Lavia


Potrebbe interessarti anche