Luoghi

Bologna scalda i motori con il primo Scrambler Ducati Food Factory

Flaminia Scarpino
16 gennaio 2017

okducati01

Dopo l’investimento sui Ducati Cafè di Roma e Seoul, Ducati Motor Holding continua a scommettere sulla ristorazione. E lo fa, come sempre, in grande stile.

La casa motociclistica di Borgo Panigale ha deciso questa volta di giocare in casa, aprendo i battenti del suo primo Scrambler Ducati Food Factory a Bologna, nella zona fieristica.

Il ristorante, ricavato da una vecchia stazione di servizio situata in via Stalingrado 27/6, unisce la tradizione culinaria emilano-romagnola alle radici del marchio motociclistico, omaggiando, già a partire dal nome, lo storico modello della Rossa degli anni ‘62 e il ’76, tornato in produzione dal 2015.

Lo spazio del locale, coerente con il background dell’azienda, si caratterizza per un’ambiente in stile street art, costellato dai modelli più iconici della Casa, in cui sarà possibile gustare le prelibatezze enogastronomiche locali a partire dal prossimo 27 gennaio.

Ma la corsa di Ducati non si arresta: secondo quanto riportato dal Corriere di Bologna, la Casa starebbe inoltre puntando ad aprire altri Ducati Cafè in Asia e negli Stati Uniti.

Una strategia di successo, degna di un’azienda che di vittorie se ne intende.


Potrebbe interessarti anche