Leggere insieme

Bounce Bounce… rimbalzo! Silent book da inventare e reinventare

Marina Petruzio
16 novembre 2014

bounce bounce

Bounce Bounce di Brian Fitzgerald, edito da Carthusia, è il vincitore della prima edizione del Silent Book Contest 2014, il primo Silent Book Contest Internazionale promosso dal Comune di Mulazzano, dall’Associazione Montereggio Paese dei Librai, Carthusia Edizioni, IOB International Organisation of Books on Towns, IBBY Italia International Board Books for Young People e la Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna.

Bounce Bounce è un viaggio illustrato come su una carta da parati, vergata, dai colori un po’ sbiaditi ed immagini che si rincorrono come paesaggi da un finestrino.
È circolare questo viaggio: riniizia con un palloncino trasparente, sgonfio ed abbandonato, ed un esserino alato e antennato che curioso si avvicina, come quell’altro che alla fine lo ritrova abbandonato e sgonfio e che felice lo rigonfia e la storia ricomincia, tra un salto ed un rimbalzo – Bounce! Bounce! – un giro del mondo, un viaggio tra gli elementi.
Nell’aria, in alto più su degli uccelli, delle nubi, di un aereo, sin nello spazio, in quel blu che tende al ben più profondo nero doppiamente inghiottiti: dal palloncino trasparente gonfio e tronfio e dallo spazio. Rubare una stella non è mai stato così semplice, il palloncino la inghiotte in un boccone come un biscotto lucente di glassa e in un attimo illumina il suo interno e l’animaletto alato che vi è trasportato, inghiottito esso stesso, ancora meravigliato ma non più spaventato.
Bounce Bounce! Un rimbalzo sulla luna e dalla luna giù a gran velocità, come un asteroide leggero, trasparente e abitato, fino nel profondo blu del mare, in un altro mondo che accoglie, chiede stupito e che a volte mangerebbe in un boccone. Ed ancora giù sino a toccare il fondo rimbalzante e, Bounce Bounce, verso l’alto per essere ripescato da un pescatore su un peschereccio quasi come pattumiera abbandonata.
La valvola si apre agganciata dall’argano che solleva e strappa il mare, il palloncino rimbalza indietro, veloce, stella ed esserino soffiati fuori trasportati dall’aria che fa pressione per uscire veloce, un fiotto trasparente e sibilante. La stella luccica poco distante in un prato autunnale, quanto è durato questo viaggio?

mamme2

Un albo senza parole, da inventare ogni volta in modo diverso, da guardare e riscoprire ogni volta per riconoscere e nominare.
Per vedere l’aria incresparsi soffiata, in mille riccioli liberarsi, e confrontarla coi riccioli delle onde del mare, per conoscere l’acqua ed i suoi spruzzi. Per riconoscere le emozioni e anche solo per il piacere di inventarsi una storia, un viaggio rocambolesco ed ogni volta sempre diverso.
Questo è il silent book, la sua potenza ed il suo fascino: storie da inventare e reinventare, sempre diverse a seconda dello stato d’animo, dell’età, dell’umore del lettore piccolo o grande, attraverso immagini che si svelano nuove ed inesplorate ogni volta.

Marina Petruzio

Bounce Bounce
di ed illustrato da Brian Fitzgerald
Ed.: Carthusia
Euro: 22
Età di lettura: dai 3 ai 99 anni


Potrebbe interessarti anche