News

Boutique o palazzo? Valentino apre in grande a Firenze


Martina D'Amelio
17 giugno 2016

!cid_ii_1555bcf5b39e5b29

Quale occasione migliore del Pitti Uomo per inaugurare una nuova boutique? Valentino celebra Firenze con uno spazio che ricrea l’atmosfera degli antichi palazzi.

Situato nella centrale via de’ Tornabuoni al numero 23, il negozio si sviluppa su una superficie di 350 metri quadrati e segue il concept dettato da Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli. La location porta la firma – oltre che dei due direttori creativi della Maison – dell’architetto britannico David Chipperfield, artefice di numerosi altri progetti di successo nel campo dell’arredo d’interni “alla moda” (in passato ha collaborato con Dolce & Gabbana, Equipment ed Issey Miyake).

L’ambiente è volto a ricreare un’atmosfera maestosa, che si discosta dall’architettura tradizionale ricordando quella tipica degli antichi palazzi fiorentini, grazie ad aperture ad arco, espositori in marmo e display dai dettagli color oro. L’essenziale minimalismo delle linee è enfatizzato dalla preziosità delle collezioni: l’heritage di Valentino è protagonista, grazie a una gamma studiata ad hoc di colori, materiali, superfici e luci.

Uno scatto della collezione di accessori Valentino Garavani Kimono 1997

Uno scatto della collezione di accessori Valentino Garavani Kimono 1997

All’interno della boutique di Firenze – la cui apertura è stata annunciata dalla casa di moda su Instagram – sono in vendita le collezioni donna Valentino, Valentino Garavani accessori, eyewear e silk, oltre alle fragranze. Tra queste, spicca la collezione Kimono 1977, all’insegna di dettagli floreali e origami d’archivio, novità dell’autunno-inverno 2016/2017.

 

(Ph. Courtesy Valentino Spa)


Potrebbe interessarti anche