Food

Branzino al vapore

Elena Shang
1 febbraio 2014

BlueGinger140131

“Che fai tu, luna, in ciel? Dimmi, che fai, silenziosa luna?” (G. Leopardi)

Anche i cinesi da sempre “interrogano” la luna. E lo fanno per un motivo preciso:
per calcolare l’inizio dell’anno .L’anno cinese infatti comincia con la prima luna nuova. Poetico vero? Nel calendario “occidentale” la data può cadere tra il 21 gennaio e il 19 febbraio. Come in tutti i paesi, anche in Cina il Capodanno è festeggiato con solennità. Pensate che la “festa” dura ben 15 giorni! E il cibo naturalmente la fa da padrone. Soprattutto alla cena della vigilia quando tutti i parenti si ritrovano a casa della persona più anziana. Scelta dei cibi e loro quantità rispondono a esigenze augurali. Il pesce, per esempio, è una must sulla tavola. Il motivo? La parola “pesce” (yù) suona come il termine cinese che vuol dire “sovrabbondanza”. Anche per questo va servito intero, con testa e coda: così avanzerà per certo. E la cosa sarà di buon auspicio. Mandarini dolci chiudono la cena. Scelti anche questi per assonanze positive: la parola mandarino infatti ricorda il termine “fortuna”. Se i frutti hanno le foglie, ancora meglio: sono un simbolo di longevità.

Ingredienti:
1 branzino da 1 kg
1 cucchiaino di sale
10g di zenzero fresco a pezzetti
1 carota o ¼ di peperone rosso
2 cucchiai di vino di riso
Foglie di coriandolo fresco
Erba cipollina
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Procedimento:
Pulite il branzino, lavatelo bene e adagiatelo su un piatto ovale lungo, resistente al calore. Aggiungete il sale, lou zenzero, la carota (o il peperone rosso) e l’erba cipollina lavati e tagliati alla julienne. Unite il vino di riso e cuocete al vapore per 9 minuti.
Servite il branzino irrorandolo con l’olio d’oliva extravergine e decorate il piatto con foglie di coriandolo e erba cipollina.

Elena Shang
www.blueginger.it


Potrebbe interessarti anche